Il sito ufficiale del calcio europeo

Giro di boa in Spagna

Pubblicato: Lunedì, 14 gennaio 2013, 12.54CET
Il Barcellona ha dominato il girone d'andata conquistando 55 punti sui 57, nuovo record assoluto, ma il bilancio è positivo anche per Atletico Madrid, saldamente al secondo posto, e Betis, in corsa per un posto di Champions.
di Paul Bryan
da Madrid
Giro di boa in Spagna
Real Betis Balompié ©Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 14 gennaio 2013, 12.54CET

Giro di boa in Spagna

Il Barcellona ha dominato il girone d'andata conquistando 55 punti sui 57, nuovo record assoluto, ma il bilancio è positivo anche per Atletico Madrid, saldamente al secondo posto, e Betis, in corsa per un posto di Champions.

Archiviato il girone d'andata, è tempo di bilanci in Spagna. Molti i temi in discussione: il migliore girone d'andata di sempre dell'FC Barcelona, il ruolino di marcia senza macchia del Club Atlético de Madrid in casa e le ambizioni europee del Real Betis Balompié. 


"Incredibile", ha definito il tecnico del Barcellona Tito Vilanova il record di punti totalizzato dalla sua squadra nelle prime 19 giornate del torneo dopo la 18esima vittoria stagionale: 3-1 sul campo del Málaga CF. "I ragazzi hanno voglia di continuare a vincere, e non possiamo fermarci adesso”, ha dichiarato il 44enne allenatore, la cui squadra ha stabilito il nuovo record di 55 punti sui 57 disponibili, migliorando il proprio record di 52 ottenuto nel 2010/11. 



"La Liga non è affatto vinta e sappiamo che sarà difficile ripeterci nel girone di ritorno, anche alla luce di trasferte insidiose come quelle contro Atlético e Real Madrid”, ha aggiunto l'allenatore blaugrana.

Il tecnico dell'Atlético Diego Simeone ha fatto riferimento alla “ossessione di vincere” della sua squadra dopo la decima vittoria casalinga in campionato in altrettante partite. L'ultima vittima al Vicente Calderón è stato il Real Zagaroza, sconfitto 2-0 da un Atletico sempre più secondo. "Abbiamo svolto un buon lavoro nel precampionato e a parte Diego siamo rimasti gli stessi rispetto alla scorsa stagione – ha dichiarato Simeone -. La nostra squadra ha una identità chiara, che ci ha permesso di disputare un buon inizio di stagione”.

Uno dei segreti del successo dell'Atlético è la vena realizzativa di Falcao, che con il gol realizzato nel primo tempo contro il Saragozza ha eguagliato il record di reti, 18, del brasiliano Baltazar nel girone d'andata 1988/89.

Campione d'inverno un anno fa, il Real Madrid CF non è riuscito quest'anno a mantenere il ritmo che gli aveva regalato il 32esimo titolo nel 2011/12. Dopo il pareggio senza reti fuori casa contro il CA Osasuna la squadra di José Mourinho dista sette punti dall'Atlético e 18 dal Barcellona.

"Quest'anno facciamo fatica a vincere fuori casa – ha spiegato il difensore Raúl Albiol a proposito del peggiore inizio di stagione delle Merengues dal 2005/06 -. Vogliamo tornare sui livelli della scorsa stagione. Non dobbiamo pensare alla distanza dalla capolista e fare un ottimo girone di ritorno”. 


Intanto, il Betis non desiste dalla lotta per un posto nella prossima UEFA Champions League e il tecnico Pepe Mel si è detto “orgoglioso come un padre” dopo il 2-0 nel fine settimana contro il Levante UD. "Dobbiamo cercare di tenere il passo delle prime. Siamo un gruppo forte e sano. Sono orgoglioso sia dei veterani che dei giovani”.

Ultimo aggiornamento: 15/01/13 11.28CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/news/newsid=1911730.html#giro+spagna

Approfondimenti UEFA.com

Orgoglio Guingamp
  • Orgoglio Guingamp
  • Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
  • Le invincibili: le squadre europee ancora imbattute
  • Gli allenatori più famosi della UEFA Youth League
  • Dieci cose che non sapete sulla Dinamo Mosca
  • Germania - Spagna: le sfide a EURO
  • Il meglio della Settimana del Calcio
  • St-Étienne riabbraccia il suo stadio
  • Vento dell'est: il meglio della quarta giornata
  • La grande storia dell'Helsinki
1 di 10
  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.