Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Montenegro inaugura la Casa del Calcio

Pubblicato: Domenica, 22 maggio 2016, 14.44CET
La Federcalcio montenegrina (FSCG) ha inaugurato la sua nuova sede a Podgorica e  ha ricevuto elogi per il suo impegno a favore di un sempre maggiore sviluppo del calcio all'interno del paese.

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Approfondimenti UEFA.com

È uscito UEFA Direct n. 172: speciale UEFA Nations League
  • È uscito UEFA Direct n. 172: speciale UEFA Nations League
  • "Tutti devono poter giocare'': la giovane Zehra sostiene #EqualGame
  • Al via il programma UEFA ASSIST
  • Consigli agli allenatori - due prospettive da due sport diversi
  • L'Europa si unisce per la diversità, l'inclusione e l'accessibilità
  • Risultati sempre più positivi da licenze per club e FFP
  • È uscito UEFA Direct n. 171: speciale Montecarlo
  • Luís Figo consigliere UEFA
  • Le serie positive più lunghe d'Europa
  • L'era Lippi: la Juve più forte di sempre?
1 di 10
Pubblicato: Domenica, 22 maggio 2016, 14.44CET

Il Montenegro inaugura la Casa del Calcio

La Federcalcio montenegrina (FSCG) ha inaugurato la sua nuova sede a Podgorica e  ha ricevuto elogi per il suo impegno a favore di un sempre maggiore sviluppo del calcio all'interno del paese.

Nel giorno in cui il Montenegro celebra il decimo anniversario dell'indipendenza, a seguito del referendum del 21 maggio 2006, la Federcalcio montenegrina (FSCG) ha inaugurato la sua nuova sede, la Casa del Calcio, nella capitale Podgorica.

Alla cerimonia inaugurale hanno presenziato il primo ministro del Montenegro Milo Đukanović, il presidente FIFA Gianni Infantino, il primo vicepresidente UEFA Ángel María Villar Llona e i delegati di numerose federazioni europee.

"Grazie al supporto finanziario di UEFA e FIFA, abbiamo costruito la nostra Casa del Calcio, un ulteriore passo nel nostro percorso di crescita - ha dichiarato il presidente della Federcalcio montenegrina Dejan Savićević -. I nostri ringraziamenti vanno inoltre alla municipalità di Podgorica, che ci ha concesso gli spazi per la costruzione della nostra sede". Il Montenegro è affiliato alla UEFA dal 2007.

"La nostra federazione ha ora una sede che rispecchia il suo ruolo, quello di promuovere e rappresentare lo sport più popolare al mondo e nel nostro paese", ha aggiunto il sindaco di Podgorica Slavoljub Stijepović.

La nuova Casa del Calcio è un edificio amministrativo di 3.784 metri quadrati e sorge presso il centro di allenamento della nazionale, costruito nel 2008.

"Sono felice che i contributi finanziari di UEFA e FIFA siano stati utilizzati per questo progetto - ha dichiarato Ángel María Villar Llona -. Sono rimasto colpito da ciò che ho visto e spero che questa giornata segni un nuovo inizio per lo sviluppo del calcio in Montenegro". 

"In primo luogo, questa splendida Casa del Calcio mostra ciò che il Montenegro, come paese, è in grado di fare - ha aggiunto Gianni Infantino. Questo è l'esempio perfetto della vision di Dejan Savićević e dei suoi collaboratori. L'inaugurazione della Casa del Calcio dimostra come la Federcalcio montenegrina intenda continuare a far crescere il nostro sport nel miglior modo possibile". 

Savićević ha sottolineato come la Casa del Calcio rappresenti solo uno degli innumerevoli progetti di sviluppo calcistico in Montenegro.

"Con l'aiuto di UEFA e FIFA, abbiamo investito in maniera consistente nelle infrastrutture calcistiche negli ultimi otto anni e continueremo a farlo anche in quelli a venire", ha spiegato il presidente della Federcalcio montenegrina, affiancato da numerosi ex compagni di FK Budućnost Podgorica, FK Crvena zvezda, AC Milan e della nazionale jugoslava, tra i quali Predrag Mijatović, Zvonimir Boban e Davor Šuker, attuale presidente della Federcalcio croata (HNS).

Ultimo aggiornamento: 22/05/16 20.13CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=2367097.html#il+montenegro+inaugura+casa+calcio