Il sito ufficiale del calcio europeo

Falcao, DJ Van Gaal e il super tifoso dell'Udinese

Pubblicato: Venerdì, 14 dicembre 2012, 12.00CET
Nella rubrica di questa settimana spicca la cinquina di Falcao, la vena musicale di Louis van Gaal e un eroico tifoso dell'Udinese: tutti i momenti da ricordare degli ultimi sette giorni di calcio in Europa.
Falcao, DJ Van Gaal e il super tifoso dell'Udinese
Arrigo Brovedani: unico tifoso Udinese a Genova ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Brahimi segue le orme di Madjer al Porto
  • Brahimi segue le orme di Madjer al Porto
  • L’APOEL secondo Sheridan
  • McGregor lascia il segno al Celtic
  • Commenti che lasciano il segno
  • Chelsea: Filipe Luís l'erede di Cole
  • Guarda e vota la rovesciata di Mexès
  • Il successo brasiliano è solo l'inizio per la Germania
  • Festa e delirio a Berlino
  • Dall'Under 17 alla gloria
  • La Germania spezza il tabù sudamericano
1 di 10
Pubblicato: Venerdì, 14 dicembre 2012, 12.00CET

Falcao, DJ Van Gaal e il super tifoso dell'Udinese

Nella rubrica di questa settimana spicca la cinquina di Falcao, la vena musicale di Louis van Gaal e un eroico tifoso dell'Udinese: tutti i momenti da ricordare degli ultimi sette giorni di calcio in Europa.

Calciatore: Falcao (Club Atlético de Madrid) 

Per cercare di tenere testa a un piccoletto argentino dell'FC Barcelona, Falcao ha pensato bene di diventare il secondo calciatore nella storia dell'Atlético a segnare cinque gol in una partita di campionato, dopo Vavá nel 1958. "Avevo segnato quattro gol con l'FC Porto contro il Villarreal [CF, nella semifinale d'andata della UEFA Europa League 2010/11], ma mai cinque – ha spiegato il 26enne nazionale colombiano dopo la cinquina nel 6-0 dei Colchoneros contro l'RC Deportivo La Coruña -. Soltanto da bambino a Bogotà avevo fatto altrettanto”. Falcao ha segnato 31 gol in campionato nel 2012, tre in più del precedente primato dell'Atlético stabilito da Diego Forlán nel 2009.

Squadra: Bradford City AFC
La sconfitta dell'Arsenal FC per mano del Bradford City, formazione di quarta divisione, nei quarti di finale della Coppa di Lega inglese ha gettato ulteriore sconforto nella squadra di Arsène Wenger, malgrado il tecnico sostenga che il ko per 3-2 ai calci di rigore, in Yorkshire, dopo l'1-1, non sia un'umiliazione per i suoi calciatori. "Ci si vergogna quando non si dà tutto. Saranno più altro delusi”. Per il Bradford si tratta della nona vittoria consecutiva ai calci di rigore, e il mago Dynamo, celebrità locale, non esita ad attribuirsi il merito del successo. "Mi piace pensare che l'errore di Thomas Vermaelen dal dischetto abbia a che fare con me”, ha spiegato il 29enne.

Gol: Dmitri Payet (LOSC Lille)
Il 25enne ha segnato martedì un gol straordinario contro il Toulouse FC. "Segniamo gol molto belli – ha sorriso dopo il 2-0 casalingo del Lille -. Ultimamente ci eravamo abituati a colpire soprattutto pali e traverse”.

Numero: 88
E' bandito da questa rubrica, ma sapete di chi si tratta, quanti gol ha segnato nel 2012 e che ha superato il precedente record di 85 gol stabilito da Gerd Müller nel 1972. La leggenda dell'FC Bayern München, che, è emerso in settimana, è stato vicino al Barcellona prima che interferenze politiche spingessero il club a optare per Johan Cruyff, ha accolto con soddisfazione il nuovo record. "Il mio record, 85 gol in 60 partite, ha resistito per 40 anni. Adesso, il migliore giocatore del mondo l'ha battuto. Sono felice per lui. E' un giocatore incredibile. Un gigante”, ha commentato Müller, oggi 67enne.

Dichiarazioni
"Si deciderà la gara ai calci di rigore oggi? No. Se è un pareggio? No".
L'attore Robert Duvall fatica a comprendere il regolamento dopo aver accompagnato il collega tom Cruise al derby di Manchester della scorsa domenica.

Migliore difesa d'Europa: FK Grbalj

L'FC Bayern München può legittimamente sentirsi beffato: nonostante il primato in campionato e la miseria di sei gol incassati in 16 giornate, i bavaresi scoprono di non vantare la migliore difesa del continente. Tale onore spetta alla formazione attualmente quinta nel torneo montenegrino, il Grbalj, del paese di Radanovici, con sei reti incassate in 17 partite, per una media di un gol ogni 255 minuti. A novembre, il portiere Mileta Radulović ha stabilito il record del campionato tenendo inviolata la porta per nove partite consecutive. "Sono molto orgoglioso – ha dichiarato il 34enne tecnico Aleksandar Nedović, già calciatore montenegrino dell'anno nel 2007 -. Tuttavia, non siamo una squadra difensivista. Durante la carriera di calciatore ho capito che la fase difensiva è quella più importante. Sono felice che i ragazzi abbiano tradotto in pratica questa idea”.

Tifoso numero 1: Arrigo Brovedani (Udinese Calcio)
Il commerciante di vini Brovedani è finito su tutti i giornali d'Europa in quanto unico tifoso dell'Udinese presente lunedì a Genova nella trasferta vittoriosa della sua squadra per 2-0 allo Stadio Luigi Ferraris. Non solo, ha anche festeggiato il secondo gol dei friulani con il capitano Antonio Di Natale. "E' stato strano essere l'unico tifoso nel settore ospiti”, ha dichiarato. Il pubblico di casa ha salutato la sua temerarietà, mentre il capitano della Sampdoria Daniele Gastaldello gli ha regalato la maglia al termine della gara. Tuttavia, Brovedani ha ammesso: "Mi trovavo a Genova per lavoro. E' stato un caso che l'Udinese giocasse quel giorno”.

Dilemma: Dave Webber (Dolgellau Athletic FC)
A un'età in cui i suoi coetanei badano alla fidanzata o alle lezioni di guida, lo studente universitario Webber è diventato allenatore del Dolgellau, formazione gallese di terza divisione. Il club sostiene che il 19enne sia il tecnico più giovane nella storia del calcio britannico. Nonostante l'ultimo posto in classifica e le tre sconfitte consecuitve all'inizio, Wbber ha dichiarato: "Non abbiamo la rosa peggiore del torneo, ma al momento giochiamo come la squadra peggiore”. Più giovane di molti suoi giocatori, Webber ammette di avere qualche problema a imporsi. “Alleno ragazzi più grandi di me, che spesso mi dicono cosa devo fare”.

Regalo di Natale: Nikica Jelavić (Everton FC) 

Più stonato di una campana, Aleksandar Kolarov si è esibito in una versione di Jingle Bells per un video del Manchester City FC che ha fatto sgnignazzare diverse persone. E' andata meglio nel Merseyside, dove il cammeo natalizio dell'attaccante croato Jelavić, in uno spot dello store dell'Everton, si è rivelato di buon auspicio. Nella clip, un giovane tifoso scarta un regalo gigante e vede saltare fuori Jelavić. Poche ore dopo aver girato lo spot, il 27enne attaccante si sbloccava dopo quattro giornate segnando il gol-partita nel 2-1 dell'Everton contro il Tottenham Hotspur FC. Il Liverpool Echo ha scritto: "Che sia su YouTube o a Goodison Park, Jelavić riesce sempre a sorprendere, e ha consegnato il suo regalo di Natale facendo schizzare l'Everton al quarto posto nella Premier League."

Dee-jay superstar: Louis van Gaal (Olanda) 


Il 61enne ex allenatore di AFC Ajax e FC Barcelona si è messo lunedì a sorpresa dietro la console e ha co-diretto una puntata della Top 1000 di tutti i tempi di Radio Veronica, rivelando i suoi gusti musicali. "Prediligo le canzoni in lingua olandese, perché si percepisce immediatamente l'effetto delle parole”, ha spiegato Van Gaal, che è un estimatore anche di Charles Aznavour, Neil Diamond, Viva La Vida dei Coldplay e delle canzoni dei Queen, in particolare We Are The Champions, e di Barcelona, di Freddie Mercury e Montserrat Caballé. Meno preparato è apparso sulla sua conoscenza del pop anni '80, commentando a proposito del successo China In Your Hand del 1987 di T'Pau: “E' una bella canzone. Peccato fosse l'unico successo”. E cosa ne dice allora di Heart And Soul, Louis? O di Valentine? Grrr.

Ultimo aggiornamento: 14/12/12 10.03CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Profili allenatori
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1906917.html#falcao+dj+van+gaal+super+tifoso+delludinese

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.