Il sito ufficiale del calcio europeo

Compleanni, regali e strane feste natalizie

Pubblicato: Venerdì, 7 dicembre 2012, 9.00CET
UEFA.com passa in rassegna gli avvenimenti più interessanti e curiosi della settimana, come le imprese del Celtic e di Burak Yılmaz, il compleanno speciale di Pavel Vrba e un regalo non proprio desiderato.
Compleanni, regali e strane feste natalizie
Il Celtic festeggia la qualificazione ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
  • Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
  • Le invincibili: le squadre europee ancora imbattute
  • Gli allenatori più famosi della UEFA Youth League
  • Dieci cose che non sapete sulla Dinamo Mosca
  • Germania - Spagna: le sfide a EURO
  • Il meglio della Settimana del Calcio
  • St-Étienne riabbraccia il suo stadio
  • Vento dell'est: il meglio della quarta giornata
  • La grande storia dell'Helsinki
  • Tutte le meraviglie del Celtic
1 di 10
Pubblicato: Venerdì, 7 dicembre 2012, 9.00CET

Compleanni, regali e strane feste natalizie

UEFA.com passa in rassegna gli avvenimenti più interessanti e curiosi della settimana, come le imprese del Celtic e di Burak Yılmaz, il compleanno speciale di Pavel Vrba e un regalo non proprio desiderato.

Squadra: Celtic FC
"Nessuno pensava che avremmo superato il girone", ha commentato il tecnico Neil Lennon dopo la vittoria contro l'FC Spartak Moskva che ha mandato il Celtic agli ottavi di UEFA Champions League. I Bhoys hanno ribaltato i pronostici grazie a talenti come Victor Wanyama, Fraser Forster e Tony Watt. Dopo la prima vittoria esterna nella competizione al 22esimo tentativo (a Mosca, seconda giornata), la squadra ha superato l'FC Barcelona per 2-1 al Celtic Park. Nonostante questi due risultati, la seconda classificata nel girone era ancora l'SL Benfica, che però non è andato oltre il pareggio all'ultima giornata contro il Barça e ha regalato la qualificazione al Celtic. Per il capitano Scott Brown è solo l'inizio: "Non vedo perché non possiamo arrivare lontano".

Gol: Ivan Krstanović (GNK Dinamo Zagreb)
Tale è stata la gioia dopo il rigore al 95' di Krstanović contro l'FC Dynamo Kyiv che sembrava che la Dinamo avesse appena vinto la UEFA Champions League. In realtà, l'attaccante aveva regalato alla squadra croata il primo punto nel torneo, evitando la 12esima sconfitta consecutiva nella fase a gironi. L'esultanza di Krstanović nella neve, con la maglia sulla testa e i compagni a fare capannello, è un'immagine da ricordare. "Sarebbe stato un record negativo, ma siamo riusciti a segnare - ha commentato il giocatore, 29 anni -. Sul rigore, ho solo messo la palla sul dischetto e non ci ho pensato troppo".

Giocatore: Burak Yılmaz (Galatasaray AŞ)
È stata una settimana che Burak non dimenticherà facilmente. Lunedì, l'attaccante è stato selezionato per la Squadra dell'Anno dei lettori di UEFA.com 2012, dimostrando ben presto perché. Contro l'SC Braga, ha infatti realizzato il sesto gol nel Gruppo H, diventando il giocatore turco più prolifico in una stagione di UEFA Champions League. Il gol, inoltre, è stato importante perché ha ripristinato la parità contro l'SC Braga, mentre il raddoppio di Aydin Yılmaz ha riportato il Galatasaray agli ottavi per la prima volta dal 2001/02. "Abbiamo ancora molto da dire in Europa", ha dichiarato il tecnico Fatih Terim. L'oratore, molto probabilmente, sarà Burak.

La frase:
"Cosa ci ha dato questa esperienza in Champions League? Un sacco di mazzate!".
Kasper Hjulmand, tecnico dell'FC Nordsjælland, valuta la stagione con ironia dopo la sconfitta per 6-1 contro il Chelsea FC.

Numero: 49
Pavel Vrba, tecnico dell'FC Viktoria Plzeň, aveva festeggiato il 48esimo compleanno pareggiando 2-2 contro l'AC Milan e sperava di ripetere la festa un anno dopo contro il Club Atlético de Madrid. Prima nel calcio d'inizio, i tifosi sugli spalti hanno composto un mosaico in suo onore, mentre i giocatori gli hanno dato un regalo ancor più bello del trapano che aveva chiesto alla moglie: una vittoria per 1-0, che ha permesso alla sua squadra di scavalcare i detentori della UEFA Europa League in vetta al Gruppo B.

Clima di festa: Manchester City FC
Il recital è un genere di spettacolo passato un po' in secono piano dopo il picco di celebrità negli anni '70 e '80, ma questa settimana Aleksandar Kolarov ha dimostrato che va ancora forte. Per il calendario dell'avvento del Manchester City, il difensore ha letto "Jingle Bells" con voce cavernosa e in una versione piuttosto inquietante. Il clima, se non altro, era adatto a quello di una settimana non proprio festosa per la squadra di Roberto Mancini.

Regalo: Leroy Fer (FC Twente)
A caval donato non si guarda in bocca, a meno che il regalo non sia davvero un cavallo. Questa settimana, il nazionale olandese Fer ha partecipato a un'asta di VIP, e notando che la ragazza era interessata a un cavallo di nome Django, lo ha acquistato per 30.000 euro. Un gesto romantico, che secondo lui sarebbe stato la sorpresa perfetta. C'è solo un problema: la ragazza abita in un condominio. Al centrocampista non resta che buttarsi su un cane o un gatto.

Buoni auspici: Frank de Boer (AFC Ajax)
Il 4-1 subito contro il Real Madrid CF poteva sbarrare la strada all'AFC Ajax, ma la sconfitta del City per 1-0 contro il Borussia Dortmund ha portato ugualmente la squadra olandese ai sedicesimi di UEFA Europa League, avvicinandola un po' alla finale del 15 maggio alla Amsterdam ArenA. Sarà il destino? "La finale si giocherà nel nostro stadio e il giorno del mio compleanno - ha commentato il tecnico Frank de Boer -. Cosa potrei chiedere di più?".

Ultimo aggiornamento: 07/12/12 19.23CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1905505.html#compleanni+regali+strane+feste+natalizie

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.