Il sito ufficiale del calcio europeo

I grandi derby accendono l'Europa

Pubblicato: Giovedì, 15 novembre 2012, 14.54CET
Le sfide al vertice in Polonia e Bulgaria sono tra le partite più interessanti del finesettimana calcistico, insieme al derby di Londra tra Arsenal FC e Tottenham Hotspur FC.
I grandi derby accendono l'Europa
Mikel Arteta (Arsenal FC) ©Getty Images

Approfondimenti UEFA.com

Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
  • Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
  • Le invincibili: le squadre europee ancora imbattute
  • Gli allenatori più famosi della UEFA Youth League
  • Dieci cose che non sapete sulla Dinamo Mosca
  • Germania - Spagna: le sfide a EURO
  • Il meglio della Settimana del Calcio
  • St-Étienne riabbraccia il suo stadio
  • Vento dell'est: il meglio della quarta giornata
  • La grande storia dell'Helsinki
  • Tutte le meraviglie del Celtic
1 di 10
Pubblicato: Giovedì, 15 novembre 2012, 14.54CET

I grandi derby accendono l'Europa

Le sfide al vertice in Polonia e Bulgaria sono tra le partite più interessanti del finesettimana calcistico, insieme al derby di Londra tra Arsenal FC e Tottenham Hotspur FC.

Inghilterra: Arsenal FC - Tottenham Hotspur FC (Sabato 13.45)
Nel derby del nord di Londra c'è un mix di rivalità locale e di classifica, dato che entrambe le squadre cercano continuità. Per club con l'ambizione di chiudere in uno dei primi quattro posti, l'inizio di stagione è stato molto deludente. Il Tottenham, che viene da sconfitte consecutive, si trova un punto sopra l'Arsenal al settimo posto, mentre i Gunners hanno vinto solo una delle ultime quattro partite di Premier League. "Ne capisci l'importanza, c'è molta passione", ha detto il tecnico degli ospiti André Villas-Boas. "E' una partita che non mette in palio semplicemente i tre punti".

Italia: Juventus - S.S. Lazio (Sabato 18.00)
Entrambe le squadre arrivano a questa sfida con il morale alto, dato che la Lazio ha battuto in rimonta la AS Roma 3-2 la scorsa settimana, mentre la Juventus ha riportato a quattro i punti di vantaggio in vetta alla Serie A grazie alla vittoria sul Pescara Calcio per 6-1. Nonostante la prestazione scintillante, il centrocampista Kwadwo Asamoah rimane con i piedi per terra. "Abbiamo ottenuto una vittoria magnifica lo scorso finesettimana ma questo non cambia nulla", ha detto Asamoah. "Abbiamo iniziato bene la stagione, ma ci sono moltissime gare da giocare. La Lazio sarà un avversario ostico ma pensiamo di poter vincere. Il nostro obiettivo stagionale è difendere il titolo e andare più avanti possibile in Champions League".

Serbia: FK Crvena zvezda - FK Partizan (Sabato 14.00)
L'incontro più atteso del calendario della Super League serba vede di fronte i pesi massimi della Stella Rossa e del Partizan che si sfidano nel 143esimo 'derby eterno' con emozioni contrastanti. Gli ospiti sono di ottimo umore - con otto punti di vantaggio in vetta - , mentre la Stella Rossa viene da sconfitte consecutive che hanno portato alle dimissioni del presidente Vladan Lukić la scorsa settimana. "Il nostro club è in un periodo di transizione e devo dare tutto per rimanere concentrato", ha detto l'allenatore Aleksandar Janković. "Sarà una partita dura ma credo nei giocatori, che saranno sostenuti dai tifosi". Il suo omologo Vladimir Vermezović ha aggiunto: "Sono ottimista e siamo in buona forma. Ogni derby ha una storia speciale e saremo pronti".

Polonia: KKS Lech Poznań - Legia Warszawa (Domenica 14.30)
Con un numero record di spettatori previsto, il palcoscenico per la tanto attesa gara casalinga del Lech contro la capolista Legia è pronto. 41.609 tifosi accorreranno allo Stadion Miejski, e l'ala Gergő Lovrencsics non vede l'ora del grande evento. "Non ho mai giocato di fronte a così tanti tifosi", ha detto. Il Legia ha un solo punto di vantaggio sui rivali di domenica, terzi in classifica, e dovrà essere più forte delle statistiche se vorrà aumentare il vantaggio - non vince infatti a Poznań da otto anni.

Spagna: Sevilla FC - Real Betis Balompié (Domenica 21.30)
Vedere i rivali del Siviglia vivere momenti d'oro in Europa e in campionato negli ultimi anni non è stata una pillola facile da digerire per i tifosi del Betis. I Biancoverdi al momento occupano uno dei posti che li qualificherebbe alla prossima UEFA Champions League e hanno quattro punti di vantaggio sui rivali andalusi, ma il portiere Adrián San Miguel del Castillo è convinto che le cose stiano per cambiare. "Il Siviglia era a un livello superiore del nostro ma le cose stanno iniziando a riequilibrarsi", ha detto. Avendo vinto tre delle cinque trasferte giocate in massima divisione in questa stagione, Adrián pensa che i compagni faranno "bene in quella che sarà una grande atmosfera", in un derby che "non avrà favoriti".

Bulgaria: PFC Ludogorets Razgrad - PFC Levski Sofia (Domenica 15.30) 
La squadra di Ivaylo Petev ha sovvertito i pronostici quando all'esordio nel massimo campionato la scorsa stagione ha vinto il titolo oltre alla coppa nazionale. La difesa del campionato è iniziata al massimo, con otto vittorie nelle prime otto giornate. Nelle ultime settimane le cose sono cambiate, però, e i punti raccolti nelle successive cinque partite sono stati solo cinque. Il Ludogorets ha dovuto far posto al Levski in vetta. L'allenatore del Levski Ilian Iliev però non si accontenta. "Non sono completamente soddisfatto del modo in cui stiamo giocando. Abbiamo vinto, di recente, più per carattere che per gioco. La partita con il Ludogorets sarà la prova del nove", ha detto l'ex nazionale bulgaro.

Orari CET

Ultimo aggiornamento: 17/11/12 13.49CET

Informazioni collegate

Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/news/newsid=1893201.html#i+grandi+derby+accendono+leuropa

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.