Il sito ufficiale del calcio europeo

Alania, una questione di famiglia

Pubblicato: Giovedì, 29 novembre 2012, 12.29CET
"Non stavamo facendo risultati e c'era bisogno di cambiare qualcosa", ha affermato Valeri Gazzaev in merito alla sua decisone di sostituire il figlio sulla panchina del club russo dell'FC Alania Vladikavkaz.
di Dmitri Rogovitsky
da Mosca
Alania, una questione di famiglia
Valeri Gazzaev ha preso il posto del figlio sulla panchina dell'Alania ©Getty Images
Pubblicato: Giovedì, 29 novembre 2012, 12.29CET

Alania, una questione di famiglia

"Non stavamo facendo risultati e c'era bisogno di cambiare qualcosa", ha affermato Valeri Gazzaev in merito alla sua decisone di sostituire il figlio sulla panchina del club russo dell'FC Alania Vladikavkaz.

Raramente nel calcio accade che un padre sollevi dall'incarico di allenatore suo figlio, è ancora più di rado che sia lui stesso a prenderne il posto. Episodio raro, ma realmente accaduto all'FC Alania Vladikavkaz, club di Premier League russa.

Valeri Gazzaev ha lasciato la panchina dell'FC Dynamo Kyiv nel 2010 per tornare, in veste di presidente, nel club che lui stesso ha guidato al primo e unico titolo nel 1995, scegliendo suo figlio Vladimir come allenatore. Squadra neo-promossa, l'Alania ha vinto solo due partite ed è ferma al penultimo posto in classifica: una situazione che ha spinto l'ex tecnico di PFC CSKA Moskva e Russia Valeri ad apportare dei cambiamenti un paio di settimane fa.

"Ci siamo ritrovati in una situazione difficile", ha ammesso Gazzaev Sr in merito alla scelta di esonerare il figlio 32enne. "Non stavamo facendo risultati e c'era bisogno di cambiare qualcosa. Credo che la decisione più saggia sia stata presa. Ho ringraziato mio figlio per il buon lavoro svolto. Vladimir è una persona molto responsabile, sa bene che c'era bisogno di questo. 

"Ha già fatto molto nonostante la giovane età. Ha condotto l'Alania fino alla finale di Coppa di Russia [nel 2011], lottando in UEFA Europa League e conquistando una promozione in Premier League. Non so quale altro tecnico della sua età abbia già fatto tanto".

Valeri si è subito messo al lavoro rinforzando la squadra con l'acquisto del centrocampista bielorusso Renan Bressan dall'FC BATE Borisov. Ma le ultime due sconfitte contro FC Rubin Kazan e FC Terek Grozny, sotto la nuova gestione tecnica, lasciano l'Alania ancora in una posizione delicata di classifica.

"Ci sono tanti motivi per cui l'Alania non ha fatto bene in questa stagione", ha detto il 58enne a UEFA.com. "E' anche un mio errore. Avremmo dovuto rinforzare la squadra maggiormente a metà stagione, ma d'altro canto, non avevamo abbastanza risorse per far bene sul mercato". 

"Ora abbiamo tanti ragazzi giovani con poca esperienza. Gli infortuni sono stata un'altra causa determinante insieme alla mentalità. Siamo partiti bene all'inizio, ma gli errori commessi nella partita contro lo Zenit [sconfitta per 3-2 dopo il vantaggio per 2-1] hanno avuto un forte impatto sui giocatori. Restiamo fiduciosi, non sarà facile ma possiamo ribaltare la situazione". 

Ultimo aggiornamento: 29/11/12 15.44CET

Informazioni collegate

Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=rus/news/newsid=1900472.html#alania+questione+famiglia

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.