Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Napoli prepara la trappola

Pubblicato: Venerdì, 7 marzo 2014, 16.02CET
"E' una finale per il secondo posto", ha detto l'attaccante del Napoli Callejón parlando della sfida contro la Roma. Per Benítez la differenza tra le due squadre "sta nei gol subiti", ma la sua squadra non deve cambiare "filosofia".
Il Napoli prepara la trappola
Rafael Benítez (SSC Napoli) ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Venerdì, 7 marzo 2014, 16.02CET

Il Napoli prepara la trappola

"E' una finale per il secondo posto", ha detto l'attaccante del Napoli Callejón parlando della sfida contro la Roma. Per Benítez la differenza tra le due squadre "sta nei gol subiti", ma la sua squadra non deve cambiare "filosofia".

La Juventus vola a +11 verso il terzo Scudetto consecutivo, ma la sfida tra le pur lontane inseguitrici, SSC Napoli e AS Roma, resta una delle più affascinanti della Serie A, per il gioco mostrato fino a qui e per i protagonisti che saranno in campo al San Paolo: "E' una finale per il secondo posto", ha detto l'attaccante dei Partenopei José Callejón.

La Roma di Rudi García è al momento seconda con una sfida da recuperare, ma anche se contro il Parma FC dovessero arrivare i tre punti la distanza con i Bianconeri resterebbe comunque di otto lunghezze. Il Napoli di Rafael Benítez è invece a -17 dalla vetta e molto probabilmente domenica tiferà Juve - dato che la capolista se la vedrà con la ACF Fiorentina, che ha il chiaro obiettivo di soffiare il terzo posto ai partenopei.

Il Napoli in questa stagione ha spesso faticato contro le cosiddette piccole - come US Sassuolo Calcio e AS Livorno Calcio - e dopo due pareggi consecutivi in campionato cerca il riscatto contro un'avversaria che non farà mancare le motivazioni. "Per noi questa partita è molto importante", ha detto Benítez parlando della sfida contro i capitolini. "Il secondo posto è possibile ma noi dobbiamo essere convinti di essere sulla strada giusta.

"Se poi non dovessimo arrivarci, c'è sempre il terzo posto. In questo momento la differenza tra noi e la Roma sta nei gol subiti, ma noi siamo una squadra votata all'attacco e non possiamo cambiare la nostra filosofia", ha continuato il tecnico spagnolo. "Dobbiamo però trovare equilibrio, certe volte ce la facciamo e siamo bravi, ma tra i dieci gol presi dalla Roma e i nostri 29 ci sono di mezzo anche errori individuali".

Con il capitano Francesco Totti ancora in dubbio per la sfida di domenica, la Roma spera di approfittare della difesa partenopea con Gervinho, autore di otto gol in stagione. Ma García rischia di dover fare i conti anche con un'altra assenza, quella di Federico Balzaretti, mentre Daniele De Rossi sconterà la prima delle sue tre giornate di squalifica.

"Alla Roma piace giocare a calcio così come piace a noi, le piace dare spettacolo e gioca sempre bene", ha detto Callejón. "Sono fortissimi e hanno giocatori di alto livello; sono davanti a noi ma vogliamo il secondo posto.

"Abbiamo già battuto la Roma al San Paolo [in Coppa Italia] e possiamo rifarlo domenica. Io spero che Totti giochi perché è importante per lo spettacolo, ma è chiare che se non riusciamo a fare risultato per noi raggiungere il secondo posto diventerebbe molto difficile, dobbiamo vincere a tutti i costi", ha concluso lo spagnolo.

Ultimo aggiornamento: 07/03/14 16.38CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=2068279.html#il+napoli+prepara+trappola

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.