Il sito ufficiale del calcio europeo

Protagonisti sulle due sponde del Naviglio

Pubblicato: Venerdì, 21 novembre 2014, 20.00CET
Due grandi ex attaccanti come Inzaghi e Mancini si sfidano nel derby. Per l'occasione UEFA.com ricorda cinque bomber che hanno indossato entrambe le maglie dei club milanesi.
di Fabio Balaudo e Paolo Menicucci
da Milano
Protagonisti sulle due sponde del Naviglio
Ronaldo con la maglia del Milan ©Getty Images
Pubblicato: Venerdì, 21 novembre 2014, 20.00CET

Protagonisti sulle due sponde del Naviglio

Due grandi ex attaccanti come Inzaghi e Mancini si sfidano nel derby. Per l'occasione UEFA.com ricorda cinque bomber che hanno indossato entrambe le maglie dei club milanesi.

Filippo Inzaghi conosce bene il Derby della Madonnina avendolo giocato tantissime volte negli undici anni trascorsi come attaccante rossonero. A due anni dal ritiro, è pronto a goderselo per la prima volta da allenatore.

Dall'altra parte c'è Roberto Mancini, per cui la gara di domenica rappresenta quella del ritorno sulla panchina nerazzurra dopo l'ottima esperienza tra il 2004 e il 2008. 

Per celebrare questa sfida tra due grandi ex attaccanti, UEFA.com sceglie cinque bomber che hanno indossato entrambe le maglie delle due squadre milanesi.

Ronaldo
Inter 1997–2002, Milan 2007–08
Il "Fenomeno" è approdato all'Inter dall'FC Barcelona nell'estate 1997 e anche se i 25 gol messi a segno nella sua stagione d'esordio in Serie A non sono bastati per regalare lo Scudetto all'Inter, il brasiliano si è consolato firmando il 3-0 nella vittoriosa finale di Coppa UEFA 1998 contro la SS Lazio. Molti  infortuni al ginocchio più tardi, Ronaldo è sbarcato al Milan proveniente dal Real Madrid, togliendosi anche lo sfizio di andare a segno in un Derby della Madonnina poi vinto 2-1 in rimonta dall'Inter. "Ho vissuto bei momenti con entrambe le maglie - ha dichiarato l'ex attaccante a fine 2012 -. Non rimpiango nessuna delle mie scelte". 

Christian Vieri
Inter 1999–2005, Milan 2005–06
Potente, quasi inarrestabile sul campo, Vieri ha segnato 103 gol in Serie A nell'arco di sei stagioni in nerazzurro, ma l'unico trofeo conquistato è stata la Coppa Italia 2004/05. Rescisso il contratto con l'Inter nell'estate 2005, "Bobo" ha firmato immediatamente un biennale con i cugini rossoneri. "Volevo finalmente vincere qualcosa di importante - ha spiegato -. Quando il Milan si è fatto vivo, ho accettato immediatamente". La scelta, però, non si rivelerà azzeccata: Vieri fatica a ritagliarsi un posto da protagonista in casa Milan e dopo appena sei mesi e un solo gol segnato in campionato emigra all'AS Monaco FC.

Hernán Crespo
Inter 2002–03 e 2006–09, Milan 2004–05
La doppietta segnata nella finale di UEFA Champions League 2005 da Hernán Crespo non è bastata per evitare al Milan una rocambolesca sconfitta contro il Liverpool FC, ma continua ad alimentare i rimpianti del bomber argentino: "Dimenticare una partita del genere non è facile, ma oggi sono comunque orgoglioso di essere stato uno dei protagonisti". All'epoca in prestito al Milan dal Chelsea FC, club nel quale era approdato dall'Inter nel 2003, Crespo si sarebbe rifatto con i cugini nerazzurri: tornato a vestire la maglia dell'Inter nel 2006, avrebbe vinto tre Scudetti e una Supercoppa italiana.

Zlatan Ibrahimović
Inter 2006–09, Milan 2010–12
"Mister Scudetto" è approdato all'Inter nel 2006 e ha vinto tre titoli di fila prima di trasferirsi al Barcellona. Dopo un solo anno in Catalogna, lo svedese ha però fatto ritorno a San Siro, sponda rossonera, andando subito a segno su rigore proprio sotto la Curva Nord nel suo primo derby da milanista. "Provarono a farmi perdere la concentrazione in tutti i modi, ma sapevo che avrei fatto gol", ha ricordato Ibrahimović, che per non smentirsi ha conquistato lo Scudetto alla sua prima stagione in rossonero.

Mario Balotelli
Inter 2007/2010, Milan 2013/2014
Raramente fuori dalla luce dei riflettori, Balotelli era il golden boy del settore giovanile dell'Inter. Dopo il debutto da giovanissimo in prima squadra, sono arrivati tre campionati e la UEFA Champions League del 2010 nella stagione del triplete. Dopo due anni e mezzo con la maglia del Manchester City FC, Balotelli è tornato a Milano per giocare con i Rossoneri. Autore di 26 gol in 43 partite, ha presto rifatto le valigie per trasferirsi al Liverpool FC.

Ultimo aggiornamento: 21/11/14 20.08CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1915039.html#protagonisti+sulle+sponde+naviglio

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.