Il sito ufficiale del calcio europeo

Il calcio italiano piange Riccardo Garrone

Pubblicato: Martedì, 22 gennaio 2013, 12.36CET
"È uno dei giorni più tristi della mia vita", ha commentato Antonio Cassano a proposito del presidente della Sampdoria, scomparso lunedì sera dopo una lunga malattia.
Il calcio italiano piange Riccardo Garrone
Riccardo Garrone aveva acquistato la Sampdoria nel 2002 ©Getty Images
Pubblicato: Martedì, 22 gennaio 2013, 12.36CET

Il calcio italiano piange Riccardo Garrone

"È uno dei giorni più tristi della mia vita", ha commentato Antonio Cassano a proposito del presidente della Sampdoria, scomparso lunedì sera dopo una lunga malattia.

Il calcio italiano piange Riccardo Garrone, presidente dell'UC Sampdoria scomparso lunedì sera dopo una lunga malattia.

Garrone, magnate del settore petrolifero e padre di sei figli, avrebbe compiuto 77 anni mercoledì e aveva acquistato la Sampdoria nel 2002, riportandola immediatamente in Serie A. Sul sito del club, il presidente viene descritto con parole come "gentiluomo, marito, padre, nonno, industriale e dirigente sportivo".

"Vogliamo ricordarlo sotto la curva Sud con la sciarpa al collo e le braccia al cielo. Da tifosi della Sampdoria, vogliamo ricordarlo e ringraziarlo".

La Samp, vincitrice di uno scudetto, si è classificata quarta nel 2009/10, qualificandosi per gli spareggi di UEFA Champions League e arrendendosi all'SV Werder Bremen ai supplementari. "Oggi è uno dei giorni più tristi della mia vita - ha commentato Antonio Cassano, uno dei giocatori più importanti di quella squadra -. Resterà nel mio cuore e lo ricorderò per sempre".

Contenuti attinenti
Ultimo aggiornamento: 22/01/13 13.57CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1913199.html#il+calcio+italiano+piange+riccardo+garrone

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.