Il sito ufficiale del calcio europeo

Roma, poker e aggancio alla Fiorentina

Pubblicato: Sabato, 8 dicembre 2012, 22.50CET
Trascinati dalla doppietta di Totti, i Giallorossi battono 4-2 all'Olimpico i Viola dell'ex Montella nell'anticipo e "arpionano" il quarto posto. Vince anche l'Atalanta, che dopo tre sconfitte supera 2-1 il Parma.
Roma, poker e aggancio alla Fiorentina
Francesco Totti (AS Roma) ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Sabato, 8 dicembre 2012, 22.50CET

Roma, poker e aggancio alla Fiorentina

Trascinati dalla doppietta di Totti, i Giallorossi battono 4-2 all'Olimpico i Viola dell'ex Montella nell'anticipo e "arpionano" il quarto posto. Vince anche l'Atalanta, che dopo tre sconfitte supera 2-1 il Parma.

Un'AS Roma tirata a lucido batte l’ACF Fiorentina, conquista la quarta vittoria consecutiva e sale al quarto posto in classifica, agganciando proprio i Viola e (provvisoriamente) la S.S. Lazio. Allo Stadio Olimpico l’anticipo della 16esima giornata finisce 4-2 per i Giallorossi trascinati da Francesco Totti, autore di una prestazione straordinaria e di una doppietta che lo porta a quota 221 reti in Serie A, a sole quattro di distanza da Gunnar Nordhal. Nel pomeriggio torna al successo l’Atalanta BC, che dopo tre sconfitte supera 2-1 il Parma FC di Roberto Donadoni, cresciuto da giocatore proprio nelle fila dei bergamaschi.

La squadra di Zdeněk Zeman inizia con il piede premuto sull’acceleratore. Dopo sette minuti una punizione di Totti pesca Panagiotis Tachtsidis sul palo più lontano, il centrocampista greco schiaccia di testa e scavalca Emiliano Viviano: il pallone è destinato in porta, ma a spingerlo in rete è il difensore brasiliano Leandro Castán. La formazione di Vincenzo Montella, indimenticato ex applauditissimo dall’Olimpico, trova il pareggio sugli sviluppi di un altro calcio piazzato, grazie a un’errata applicazione della tattica del fuorigioco della difesa romanista: l’argentino Gonzalo Rodríguez è completamente smarcato sulla sinistra e serve al connazionale Facundo Roncaglia il più comodo degli assist per l’1-1.

Il Totti-show però sta per iniziare. Il capitano riporta avanti i Giallorossi al 19’, quando controlla in area un intelligente passaggio di Mattia Destro e con un pregevole tocco di esterno destro batte Viviano. Il portiere Viola si supera sul sinistro sotto misura dell’ex attaccante dell’AC Siena, liberato da Miralem Pjanić, ma proprio allo scadere del primo tempo commette una leggerezza sul tiro dalla distanza di Totti: si va al riposo sul 3-1 per i padroni di casa.

Nella ripresa la partenza della Fiorentina è rabbiosa. Lo spagnolo Borja Valerio libera con un preciso cross Mounir El Hamdaoui, completamente smarcato, e l’attaccante marocchino – in campo dall’inizio del secondo tempo – segna con un bel colpo di testa in tuffo. La squadra di Zeman torna all’attacco, Viviano con una prodezza si salva sulla zuccata di Alessandro Florenzi, mentre l’ottimo Rodríguez è provvidenziale con un intervento in scivolata su Destro. Dalla parte opposta Mauro Goicoechea, preferito a Maarten Stekelenburg, si salva sul sinistro di Haris Seferović, mentre Michael Bradley respinge sulla linea il tocco sotto misura dell’ex Alberto Aquilani.

All’89’ è Pablo Daniel Osvaldo, partito dalla panchina come Daniele De Rossi, a realizzare il gol del definitivo 4-2 su assist del “solito” Totti. L’Olimpico fa festa, la classifica della Roma continua a migliorare.

All’Atleti Azzurri d’Italia la sfida inizia nel migliore dei modi per l’Atalanta: dopo quattro minuti, sul cross di Ezequiel Schelotto, Germán Denis stacca benissimo di testa e firma il vantaggio. Lo stesso “Tanque” mette lo zampino nel raddoppio, quando calcia sull’assist di Maximiliano Moralez: Antonio Mirante riesce a respingere, ma Federico Peluso si fionda sul pallone vagante e insacca. I ducali tornano in partita alla fine del primo tempo: il colpo di testa di Amauri sul cross di Cristian Zaccardo è perfetto per tempismo, mira e forza impressa al pallone.

L’attaccante italo-brasiliano va vicino al pareggio, dopo un uno-due con Nicola Sansone, a inizio ripresa, ma è ancora più clamorosa l’occasione fallita dal difensore argentino Gabriel Paletta, che di testa da due passi mette a lato. Dalla parte opposta Nicola Pavarini, subentrato a Mirante, para su Giacomo Bonaventura, mentre Gianpaolo Bellini per anticipare Amauri sul cross di Marco Marchionni rischia l’autorete.

Le azioni abbondano, le più clamorose capitano a Sansone e Giuseppe De Luca, ma il risultato finale resta 2-1: l’Atalanta di Stefano Colantuono vola a 21 punti e scavalca proprio il Parma, fermo a 20.

Ultimo aggiornamento: 09/12/12 10.54CET

Risultati

Serie A 2012/13

Matches
CasaFuori casa
Ultimo aggiornamento: 14/03/2013 17:57 CET

08/12/2012

RomaRoma4-2FiorentinaFiorentina

Leandro Castan 7, Totti 19, 45+1, Osvaldo 88

Roncaglia 14, El Hamdaoui 46

Città: Roma

08/12/2012

AtalantaAtalanta2-1ParmaParma

Denis 4, Peluso 38

Amauri 45

Città: Bergamo

Classifiche

*Atalanta BC: 2 punti di penalizzazione
*UC Sampdoria: 1 punti di penalizzazione
*Torino FC: 1 punti di penalizzazione
*AC Siena: 6 punti di penalizzazione
Ultimo aggiornamento: 14/03/2013 17:57 CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1905926.html#roma+poker+aggancio+alla+fiorentina

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.