Il sito ufficiale del calcio europeo

El Shaarawy sfida la Juve

Pubblicato: Venerdì, 23 novembre 2012, 17.26CET
Nel big match di domenica sera contro la Juventus, il Milan spera di conquistare tre punti affidandosi ancora una volta alle prodezze di El Shaarawy. "Devo continuare così", ammette il giovane talento.
di Alessandro Massimo
da Milano
El Shaarawy sfida la Juve
Stephan El Shaarawy (AC Milan) ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Venerdì, 23 novembre 2012, 17.26CET

El Shaarawy sfida la Juve

Nel big match di domenica sera contro la Juventus, il Milan spera di conquistare tre punti affidandosi ancora una volta alle prodezze di El Shaarawy. "Devo continuare così", ammette il giovane talento.

Dopo le encomiabili prove di forza in Europa, Juventus e AC Milan si sfidano a duello nel posticipo domenicale della 14esima giornata. Se la riscossa dei Rossoneri passa dai gol e dalle giocate di Stephan El Shaarawy, il successo della Vecchia Signora contro i campioni d’Europa rimarca e consacra la forza di un gruppo che impressiona sempre di più, non solo in Italia.

Il Milan alza la cresta con il Faraone, sono i numeri a testimoniarlo: 10 gol in tredici partite di campionato e due sigilli anche in UEFA Champions League in questa stagione oltre alle reti siglate con le nazionali, 16 in tutto. Si traveste da leader e prende per mano il Diavolo come avrebbe fatto in un recente passato solo un certo Zlatan Ibrahimović. “Io voglio fare bene per il Milan e sto attraversando un periodo fantastico. Ma devo continuare”, ammette il giovane attaccante.

“Non avevo cominciato bene la stagione, ma Allegri mi ha dato fiducia lo stesso, è stato importantissimo. Aiutare la squadra tornando a difendere è una fatica che prima o poi viene ripagata, infatti i gol arrivano”. Obiettivi personali? “Nessuno, vado avanti di partita in partita e ora penso a quella con la Juventus».

Gli elogi per il pericolo n°1 echeggiano anche dalla sponda opposta, quella bianconera, con il difensore Giorgio Chiellini che ammette: “E’ la rivelazione della stagione. Che però segnasse tanti gol e diventasse un leader del Milan, non a parole, ma con i fatti, nessuno se lo poteva aspettare”.

Difesa meno battuta e secondo miglior attacco del campionato, qualificazione agli ottavi di UEFA Champions League molto vicina: la Juventus continua a stupire riscoprendo nella forza del gruppo la vera fonte dei propri successi. “Giochiamo insieme da un anno e mezzo e si vede che gli automatismi e le conoscenze sono radicati. Serve però che difenda tutta la squadra. A questi livelli si trovano grandi campioni e serve un lavoro collettivo per esaltare le qualità dei singoli”, sottolinea Chiellini che aggiunge: “Contro il Milan sarà una partita di grande intensità, tra due squadre motivate che vorranno vincere”.

Il divario tra le due squadre è notevole, 15 i punti in classifica per la formazione di Massimiliano Allegri e 32 per i ragazzi Antonio Conte che sembrano riscuotere ancora tutto il favore dei pronostici in vista del big match, ma Ignazio Abate, uno degli illustri infortunati di Massimiliano Allegri, avverte: “Nelle ultime partite la squadra ha dimostrato voglia e ha messo intensità. E’ normale che sia favorita la Juventus anche se, ripeto, siamo in ripresa e possiamo fare male”.

Fattore El Shaarawy destinato, forse, a rimescolare le carte in gioco riservando al Milan qualche sottile spiraglio di luce contro una Juventus sempre più emancipata anche in Europa che riesce, molto spesso, solo a vincere.

Ultimo aggiornamento: 24/11/12 13.39CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1898655.html#el+shaarawy+sfida+juve

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.