Il sito ufficiale del calcio europeo

La Juve non passa, Napoli ripreso

Pubblicato: Sabato, 17 novembre 2012, 13.25CET
I Bianconeri non vanno oltre lo 0-0 contro la Lazio, tenuta in corsa da una grande prestazione del proprio numero uno, ma il Napoli non ne approfitta e si fa raggiungere sul 2-2 dal Milan.
La Juve non passa, Napoli ripreso
Hernanes e Andrea Barzagli ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Sabato, 17 novembre 2012, 13.25CET

La Juve non passa, Napoli ripreso

I Bianconeri non vanno oltre lo 0-0 contro la Lazio, tenuta in corsa da una grande prestazione del proprio numero uno, ma il Napoli non ne approfitta e si fa raggiungere sul 2-2 dal Milan.

La Juventus non riesce ad avere la meglio su una coriacea S.S. Lazio e non allunga su FC Internazionale Milano e SSC Napoli, mentre i partenopei sprecano la chance di avvicinarsi alla vetta facendosi rimontare sul 2-2 dall'AC Milan di un immenso Stephan El Shaarawy.

I Biancocelesti, nonostante le assenze di Senad Lulić e Stefano Mauri, si confermano molto solidi e nel primo tempo concedono poco alla corazzata bianconera. Il più pericoloso è senza dubbio Sebastian Giovinco, che in almeno tre occasioni semina scompiglio nella difesa ospite. Il numero 12 juventino sfiora il gol con una bella girata di destro da dentro l’area, sulla quale interviene alla perfezione Federico Marchetti distendendosi alla propria sinistra. Nel finale di tempo la formica atomica elude con un pregevole stop due difensori laziali, ma a tu per tu con l’estremo difensore avversario calcia a lato. La squadra di Vladimir Petković non si rende mai pericolosa.

Nella seconda frazione, nonostante la Lazio alzi il proprio baricentro, i Bianconeri riescono a rendersi maggiormente pericolosi. Al 60’ Fabio Quagliarella devia un tiro di Arturo Vidal, ma Marchetti è ancora fenomenale a respingere con un colpo di reni pur proteso nella direzione opposta a quella della sfera. Al 67’ è Abdoulay Konko a sfiorare l’autogol a pochi passi dalla propria porta, ma l’occasione più clamorosa capita sui piedi di Leonardo Bonucci, che al 75’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo colpisce in pieno la traversa.

All’80’ è Claudio Marchisio a piazzare nell’angolino basso con un bel destro a giro, ma Marchetti è ancora strepitoso nell'opporsi. L’assedio bianconero continua senza sosta, ma la squadra di casa non riesce a superare la difesa ospite.

Al San Paolo, nonostante un avvio convincente del Milan con il rientro in squadra di Bojan Krkic e Kevin-Prince Boateng, sono i padroni di casa a passare in vantaggio al primo tiro in porta: Gokhan Inler prova un sinistro dai trenta metri, il tiro è centrale, ma Christian Abbiati viene ingannato dal giro anomalo della sfera e i partenopei al 5’ sono già avanti. Il Milan mantiene il possesso palla e riesce a costruire buone occasioni, come al 10’quando Riccardo Montolivo, sull’assist di Boateng, non riesce a realizzare da buona posizione con un tocco di punta che finisce di poco a lato. Nonostante il predominio territoriale dei Meneghini, sono ancora i campani a passare. Al 30’Lorenzo Insigne riceve la sfera in area da Cristian Maggio e, dopo uno stop a seguire, prova il diagonale di destro che trova la deviazione di Francesco Acerbi e finisce proprio sotto le gambe di Abbiati.

La buona prestazione della squadra di Massimiliano Allegri viene premiata sul finale della prima frazione: Mattia De Sciglio crossa rasoterra al limite dell’area, sul pallone si avventa Stephan El Shaarawy che con un bellissimo diagonale di destro a giro insacca accorciando le distanze per i Rossoneri. Nella seconda frazione sono ancora gli ospiti a spingere. Al 50’Antonio Nocerino in contropiede ignora i propri compagni soli ai suoi lati e calcia di poco alto sopra la traveera. Il Milan continua a offendere e fallisce altre due occasioni, prima con Bojan che da buona posizione calcia a lato, poi con Boateng che di testa sul corner dello spagnolo sfiora il pareggio. Il Napoli reagisce con Edinson Cavani che al 65’ raccoglie la palla persa da Philippe Mexés, ma trova sul suo potente rasoterra la risposta di piede di Abbiati.

Dopo due minuti è Marek Hamšík a fallire la rete tutto solo davanti all’estremo difensore ospite. Così all’82’ arriva il pari degli ospiti: il neoentrato Robinho viene lasciato libero sulla trequarti, il brasiliano trova il perfetto taglio di El Shaarawy e il Faraone non sbaglia a tu per tu con Morgan De Sanctis, battendo il portiere di casa con un perfetto destro rasoterra. Per l’italoegiziano decimo gol in campionato e primo posto nella classifica marcatori. Nel finale le due squadre provano a vincere, ma la stanchezza ha la meglio e la gara termina con un pareggio per 2-2 che accontenta più gli ospiti che i partenopei.

Ultimo aggiornamento: 18/11/12 3.32CET

Risultati

Serie A 2012/13

Matches
CasaFuori casa
Ultimo aggiornamento: 23/04/2013 09:51 CET

17/11/2012

NapoliNapoli2-2MilanMilan

Inler 4, Insigne 30

El Shaarawy 44, 82

Città: Napoli

17/11/2012

JuventusJuventus0-0LazioLazio

Città: Torino

Classifiche

*Atalanta BC: 2 punti di penalizzazione
*Torino FC: 1 punti di penalizzazione
*UC Sampdoria: 1 punti di penalizzazione
*AC Siena: 6 punti di penalizzazione
Ultimo aggiornamento: 23/04/2013 09:51 CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1893570.html#la+juve+passa+napoli+ripreso

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.