Il sito ufficiale del calcio europeo

La Lazio cerca il colpo

Pubblicato: Venerdì, 16 novembre 2012, 14.33CET
La Serie A apre il finesettimana con la gara più attesa della tredicesima giornata: la capolista Juventus ospita infatti la Lazio, fresca del successo nel derby: "Possiamo fare il colpaccio", dice Petković.
La Lazio cerca il colpo
Vladimir Petković (S.S. Lazio) ©Getty Images
Pubblicato: Venerdì, 16 novembre 2012, 14.33CET

La Lazio cerca il colpo

La Serie A apre il finesettimana con la gara più attesa della tredicesima giornata: la capolista Juventus ospita infatti la Lazio, fresca del successo nel derby: "Possiamo fare il colpaccio", dice Petković.

La Serie A apre il finesettimana con la gara più attesa della tredicesima giornata: la capolista Juventus ospita infatti la S.S. Lazio, fresca del successo sulla AS Roma e pronta a rilanciarsi nei piani alti della classifica. "Solo dando continuità ai risultati possiamo puntare a vincere ancora la scudetto", ha detto Giorgio Chiellini, ma l'allenatore dei Biancocelesti Vladimir Petković crede nel "colpaccio".

La Juventus ha al momento quattro punti di vantaggio sull'FC Internazionale Milano, seconda, e si è ripresa dalla sconfitta contro i Nerazzurri liquidando 6-1 il Pescara. Il morale, a Torino, è alto, ma la situazione nel Gruppo E di UEFA Champions League non è altrettanto rosea e la gara contro il Chelsea FC dietro l'angolo potrebbe spingere i Bianconeri al turnover contro la Lazio.

"Siamo abituati a giocare tante partite, ora ne arrivano di importanti, ma noi dobbiamo pensare gara dopo gara", ha continuato Chiellini. "Non credo che potremo permetterci di guardare troppo avanti, dobbiamo affrontarne una per volta; quella con il Chelsea è una partita importante, ma in fondo non è l’ultima del girone e quindi non è decisiva".

La Vecchia Signora dovrà fare a meno del proprio registra principe, Andrea Pirlo, per squalifica, ma le prestazioni mostrate fino a ora da Paul Pogba consolano i Bianconeri per l'assenza del nazionale azzurro. La Juve fa paura, ma l'allenatore della Lazio Petković guida i suoi alla sfida di sabato con la consueta freddezza. "Noi dobbiamo disputare tutte le partite con lo stesso impegno, questa sarà molto difficile, ma quella della settimana dopo sarà ancora più difficile, e così via. Con la Juventus dobbiamo giocare come nel derby più un ulteriore 30%.

"La Juventus è la favorita per lo scudetto, ma noi possiamo fare il colpaccio", ha continuato il tecnico, pur sapendo che i Biancocelesti non battono la Juve a Torino dal lontano 2002. "Dobbiamo migliorare tantissimo sulle palle inattive: abbiamo subito troppi gol in queste circostanze; per noi questo è come un esame di laurea, dobbiamo essere compatti, cinici e molto disciplinati".

Se l'assenza di Pirlo non preoccupa troppo gli juventini, quella di Stefano Mauri e Senad Lulić peserà invece molto sulle spalle laziali: "Non so cosa perdano loro, so che noi perdiamo tanto, però non sono i singoli giocatori che fanno la differenza, ma il gruppo; la Juve è una squadra forte e lo ha dimostrato", ha spiegato il bosniaco Petković. Allo Juventus Stadium l'ardua sentenza.

Ultimo aggiornamento: 16/11/12 18.38CET

Informazioni collegate

Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=ita/news/newsid=1893397.html#la+lazio+cerca+colpo

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.