Le ultime sulla Serie A

Aggiornamenti, notizie e ultime dai campi sulle 20 squadre di Serie A.

Con un successo a Firenze domenica e una mancata vittoria del Napoli contro la Roma lunedì, la Juventus potrebbe festeggiare il quinto Scudetto di fila, ma Massimiliano Allegri viaggia con il freno a mano tirato.

"Lo Scudetto? Non dipende da noi. Per essere sicuri di vicnerlo ci servono almeno quattro punti. Contro la Fiorentina non sarà facile, per loro sarà la partita della stagione e noi non vinciamo a Firenze da tre anni. Dobbiamo tenere alta la tensione fino alla fine, perché quando si stacca la spina poi è difficile riattaccarla. Festeggeremo quando arriverà il momento di festeggiare".

©AFP/Getty Images

 

Il Milan vola in finale di Coppa Italia dopo il 5-0  rifilato all'Alessandria nel ritorno delle semifinali giocato a San Siro martedì sera. A sbloccare il risultato dopo 20 minuti è Jérémy Ménez, che sigla una doppietta come Alessio Romagnoli, prima del gol del 5-0 di Mario Balotelli. Dopo 13 anni i rossoneri tornano dunque in finale di Coppa Italia: "Era uno degli obiettivi della stagione", ha detto Christian Abbiati. "Adesso pensiamo alla risalita in campionato che è molto importante".

 

©AFP/Getty Images

 

La panchina del Palermo cambia nuovamente inquilino: il proprietario del club rosanero Maurizio Zamparini ha ufficializzato il ritorno alla guida della squadra di Giuseppe Iachini. Il 51enne aveva guidato il Palermo fino al 10 novembre, quando aveva lasciato il posto a Davide Ballardini. Da allora si sono susseguiti sulla panchina siciliana anche Fabio Viviani, Giuseppe Bosi, Guillermo Barros Schelotto e Giovanni Tedesco.

 

©Getty Images

 

 

A un anno dalla sua ultima partita ufficiale, si rivede in campo Kevin Strootman: il 25enne centrocampista olandese ha infatti giocato con la Primavera della Roma e trasformato un rigore sotto gli occhi di Luciano Spalletti. La speranza è che i problemi al ginocchio siano definitivamente alle spalle.

 

©AFP/Getty Images

 

Alejandro Gomez ha prolungato di due anni il contratto che lo lega all'Atalanta, estendendolo fino al giugno 2020.

Il calciatore argentino, che in Italia ha vestito anche la maglia del Catania, è arrivato a Bergamo nell'estate 2014, collezionando da allora 50 presenze e 8 gol in tutte le competizioni con la maglia nerazzurra.

©Getty Images

 

Dopo l'esordio con assist nella vittoriosa trasferta contro il Sassuolo di martedì, il nuovo acquisto della Roma Diego Perotti si è presentato ufficialmente ai tifosi giallorossi in conferenza stampa.

"Per me essere qui è un orgoglio. Arrivare in una squadra così grande è un passo importantissimo nella mia carriera e mi sento molto felice - ha dichiarato il centrocampista argentino -. Voglio aiutare i compagni e giocare il più possibile, ma so che è difficile perché qui ci sono tanti calciatori di livello".

Perotti spera che il trasferimento nella Capitale possa anche aprirgli le porte della sua nazionale: "Arrivarci è il sogno di tutti. Ci sono andato solo due volte e magari giocando alla Roma ho una possibilità in più, ma devo far bene".

©AFP/Getty Images

 

Silenzio, parla Maradona. Il Pibe de Oro ha detto la sua sul 'suo' Napoli da Dubai: "Lo seguo sempre, ho visto anche l’ultima partita che ha vinto (5-1) contro l’Empoli. Un'ottima prestazione di squadra e che bella la punizione di Lorenzo Insigne. Può essere l’anno buono per vincere, ma il 'problema' si chiama Juventus. Non perde mai!".

©Getty Images

 

 

 

Dopo aver centrato la 12esima vittoria consecutiva in Serie A, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri tiene alta la concentrazione in vista della prossima sfida contro il Genoa: "Non possiamo assolutamente permetterci di non vincere domani. Non si deve perdere terreno dal Napoli che ci precede. Alla quota scudetto manca molto, ci sono ancora 16 partite, la distanza fra noi e il Napoli è minima, quindi non bisogna mollare un attimo. Inoltre va tenuto presente che le altre possono rientrare, e che fino a qualche giornata dal termine la sfida sarà aperta a tutte le prime", ha dichiarato. 

Il tecnico ha anche parlato della difficilissima sfida che attende i Bianconeri tra un paio di settimane in Champions League: "Sarà un ottavo di finale bellissimo con il Bayern, vogliamo arrivare a disputare le grandi partite alla pari, per capire davvero a che punto siamo. Abbiamo margini di miglioramento e importanti obiettivi davanti a noi, come il Campionato, la Finale di Coppa Italia da raggiungere".

©AFP/Getty Images

 

L'Atalanta ha comunicato la rescissione contrattuale con German Denis, attaccante del club nerazzurro nelle ultime quattro stagioni e mezzo. Il Tanque, 56 gol in Serie A, verrà presto ufficializzato dall'Independiente di Avellaneda.

©Getty Images

 

 

Redazione italiana UEFA.com

alessandro.massimo

daniele.malito

Fabio Balaudo

Paolo Menicucci

roberta radaelli

Classifiche

Partite

Matches
DataCasa Fuori casa
Ultimo aggiornamento: 03/05/2016 16:44 CET
30/04/2016UdineseUdinese1-5TorinoTorino
30/04/2016ChievoChievo0-0FiorentinaFiorentina
01/05/2016JuventusJuventus2-0CarpiCarpi
01/05/2016EmpoliEmpoli0-0BolognaBologna
01/05/2016MilanMilan3-3FrosinoneFrosinone
01/05/2016PalermoPalermo2-0SampdoriaSampdoria
01/05/2016SassuoloSassuolo1-0VeronaVerona
01/05/2016LazioLazio2-0InternazionaleInternazionale
02/05/2016GenoaGenoa2-3RomaRoma
02/05/2016NapoliNapoli2-1AtalantaAtalanta

Ultime foto

  • Zsanett Jakabfi (Wolfsburg)
  • Aaron Sánchez (Andorra) & Valerio Rosseti (Italy)
  • Italy celebrate
  • Patrizia Panico, Melania Gabbiadini, Alessia Tuttino & Antonio Cabrini (Italy)