Calcio Italia

Il blog vi terrà informati su tutte le ultime notizie sul calcio in Italia, dalla Serie A alla nazionale.

 

L'FC Internazionale Milano piange insieme al mondo del calcio la scomparsa di Aurelio Milani, attaccante della 'Grande Inter' guidata da Helenio Herrera. Morto all'età di 80 anni, Milani ha vinto tra le altre cose due Coppe dei Campioni in maglia nerazzurra.

Questo il comunicato del club: "F.C. Internazionale è vicina alla famiglia Milani, nell'apprendere la notizia della scomparsa di Aurelio. Negli occhi e nella memoria, la sua carriera all'Inter, la sua dedizione per questi colori, la gioia che ha saputo trasmettere a milioni di tifosi e appassionati di calcio, diventando mito con la Grande Inter. Centravanti classico, dotato di grande fisico e con un gioco generoso, sempre al servizio della squadra, Milani è stato decisivo anche nella finale di Vienna contro il Real Madrid nel 1964, regalando una perla da ricordare per sempre".

F.C. Internazionale è vicina alla famiglia Milani, nell'apprendere la notizia della scomparsa di Aurelio. Negli occhi e nella memoria, la sua carriera all'Inter, la sua dedizione per questi colori, la gioia che ha saputo trasmettere a milioni di tifosi e appassionati di calcio, diventando mito con la Grande Inter. Centravanti classico, dotato di grande fisico e con un gioco generoso, sempre al servizio della squadra, Milani è stato decisivo anche nella finale di Vienna contro il Real Madrid nel 1964, regalando una perla da ricordare per sempre.
F.C. Internazionale è vicina alla famiglia Milani, nell'apprendere la notizia della scomparsa di Aurelio. Negli occhi e nella memoria, la sua carriera all'Inter, la sua dedizione per questi colori, la gioia che ha saputo trasmettere a milioni di tifosi e appassionati di calcio, diventando mito con la Grande Inter. Centravanti classico, dotato di grande fisico e con un gioco generoso, sempre al servizio della squadra, Milani è stato decisivo anche nella finale di Vienna contro il Real Madrid nel 1964, regalando una perla da ricordare per sempre.
F.C. Internazionale è vicina alla famiglia Milani, nell'apprendere la notizia della scomparsa di Aurelio. Negli occhi e nella memoria, la sua carriera all'Inter, la sua dedizione per questi colori, la gioia che ha saputo trasmettere a milioni di tifosi e appassionati di calcio, diventando mito con la Grande Inter. Centravanti classico, dotato di grande fisico e con un gioco generoso, sempre al servizio della squadra, Milani è stato decisivo anche nella finale di Vienna contro il Real Madrid nel 1964, regalando una perla da ricordare per sempre.

 

Il tecnico Massimiliano Allegri ha voluto congratularsi con la sua Juventus per la vittoria e per l'ottima prestazione esibita contro la SS Lazio: "Vincere oggi su un campo del genere, contro una squadra che crea difficoltà a tutti, è bello e non era semplice.Ci siamo comportati bene, giocando con buone linee  di passaggio. Abbiamo difeso bene nella parte centrale del primo tempo e sbagliato un po' nella fase iniziale, cosa che non è successa in avvio di ripresa".

"Pogba ha fatto una buona gara. Ha le qualità per crescere e diventare il migliore centrocampista al mondo. Gare come quelle di questa sera per lui devono essere la normalità. Ha giocato con i tempi giusti e disputato la sua miglior partita quest'anno".

©AFP/Getty Images

 

 

 

Il neo-tecnico dell'FC Internazionale Milano Roberto Mancini ha parlato della sua squadra in vista del derby di domenica contro l'AC Milan: "Ho trovato una squadra in buona condizioni, senza nessun tipo di problema. Abbiamo fatto un buon lavoro, ma questo non vuol dire che in 4 giorni si può fare chissà cosa. Probabilmente ho bisogno di qualche giorno per conoscerli meglio. Ho bisogno di qualche partita per capire un po' di più.

"Cambiare in corsa non è mai semplice, ma credo che il derby sia aperto a qualsiasi risultato. Ci saranno in campo giocatori bravi. E sarà uno spettacolo per tutti. Se non c'è entusiasmo, non c'è divertimento è difficile. Inzaghi allenatore? Pippo ha una storia alle spalle come giocatore, è giovane, alla prima esperienza. Può avere una buona carriera, glielo auguro". 

©Getty Images

 

Filippo Inzaghi non potrà contare sul difensore Alex nel derby di domani contro l'FC Internazionale Milano. L'AC Milan, infatti, ha reso noto sul proprio sito ufficiale che il brasiliano "nel corso dell’allenamento di ieri pomeriggio ha riportato una lesione al flessore mediale della coscia destra".

 

Redazione italiana UEFA.com

alessandro.massimo

Fabio Balaudo

Paolo Menicucci

roberta radaelli

Classifiche

Partite

Matches
DataCasa Fuori casa
Ultimo aggiornamento: 27/11/2014 11:22 CET
22/11/2014AtalantaAtalanta1-2RomaRoma
22/11/2014LazioLazio0-3JuventusJuventus
23/11/2014TorinoTorino0-1SassuoloSassuolo
23/11/2014UdineseUdinese1-1ChievoChievo
23/11/2014VeronaVerona1-2FiorentinaFiorentina
23/11/2014NapoliNapoli3-3CagliariCagliari
23/11/2014ParmaParma0-2EmpoliEmpoli
23/11/2014CesenaCesena1-1SampdoriaSampdoria
23/11/2014MilanMilan1-1InternazionaleInternazionale
24/11/2014GenoaGenoa1-1PalermoPalermo

Ultime foto

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.