Il sito ufficiale del calcio europeo

Cvitanich, l'uomo in più del Nizza

Pubblicato: Lunedì, 14 gennaio 2013, 11.18CET
Definito "un autentico personaggio" dal tecnico Claude Puel, l'attaccante ha già segnato 12 gol nella sua stagione d'esordio in Ligue 1, contribuendo al quinto posto in classifica del Nizza.
di Christian Châtelet
Cvitanich, l'uomo in più del Nizza
Dario Cvitanich ha già segnato 12 gol in Ligue 1 ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 14 gennaio 2013, 11.18CET

Cvitanich, l'uomo in più del Nizza

Definito "un autentico personaggio" dal tecnico Claude Puel, l'attaccante ha già segnato 12 gol nella sua stagione d'esordio in Ligue 1, contribuendo al quinto posto in classifica del Nizza.

Con la doppietta messa s egno nel finesettimana, Dario Cvitanich ha portato a 14 reti il suo bottino stagionale fra tutte le competizioni, consolidando le ambizioni dell'OGC Nice di centrare l'accesso alle competizioni UEFA per club della prossima stagione.

Domenica, il Nizza ha schiantato il Valenciennes FC con un perentorio 5-0, ottenendo il successo più rotondo in Ligue 1 dal 1989. Il club della Costa Azzurra, che aveva chiuso al 13esimo posto la scorsa stagione, è ora quinto, staccato di nove punti dalla vetta, e ha centrato il miglior piazzamento degli ultimi due anni.

E se la squadra di Claude Puel è reduce da sei successi consecutivi in campionato e non perde allo Stade du Ray dalla prima giornata, quando è stata battuta 1-0 dall'AC Ajaccio, gran parte dei meriti vanno ascritti a Cvitanich. Arrivato a fari spenti in estate dall'AFC Ajax, l'attaccante nato a Buenos Aires ha già segnato 12 gol in Ligue 1, piazzandosi al secondo posto nella classifica dei bomber alle spalle di Zlatan Ibrahimović del Paris Saint-Germain FC (18).

"Non avrei potuto sperare in qualcosa di meglio - ha dichiarato il 28enne -. In passato venivo utilizzato come seconda punta, ma in questa stagione gioco da centravanti. Posso migliorare ancora, ma il ruolo mi piace". Del resto, non è la prima volta che 'Super Dario' fa parlare di sé: dopo una stagione relativamente prolifica con l'Ajax nel 2008/09, era stato ceduto in prestito in Messico al CF Pacuca e poi al CA Boca Juniors, prima della seconda fioritura a Nizza.

"E' il tipo di giocatore che mi piace - ha dichiarato Puel -. E' un autentico personaggio, sa tenere palla, sfruttare gli spazi e concludere l'azione". I dubbi, al momento del suo arrivo, erano legati più che al suo valore alla sua capacità di adattamento allo stile di vita di Nizza, ma su questo punto ha giocato un ruolo fondamentale il connazionale Renato Civelli: "Mi ha aiutato molto", ha ammesso Cvitanich.

La trasferta di domenica prossima sul campo del LOSC Lille, ex club di Puel, potrebbe ulteriormente alimentare le ambizioni del Nizza: appaiata in classifica all'FC Girondins de Bordeaux, che ospiterà il PSG, la squadra punta decisa verso il quarto posto che le varrebbe il ritorno in Europa dopo la partecipazione alla Coppa Intertoto UEFA del 1997/98.

Ultimo aggiornamento: 14/01/13 14.47CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=fra/news/newsid=1911687.html#cvitanich+luomo+nizza

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.