Il sito ufficiale del calcio europeo

Strada in salita per l'Arsenal

Pubblicato: Lunedì, 21 gennaio 2013, 10.00CET
"Non possiamo più permetterci di perdere punti", ha ammesso Arsène Wenger dopo la seconda sconfitta consecutiva del suo Arsenal in campionato; la qualificazione alla UEFA Champions League appare sempre più dura.
Strada in salita per l'Arsenal
Arsene Wenger (Arsenal FC) ©Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 21 gennaio 2013, 10.00CET

Strada in salita per l'Arsenal

"Non possiamo più permetterci di perdere punti", ha ammesso Arsène Wenger dopo la seconda sconfitta consecutiva del suo Arsenal in campionato; la qualificazione alla UEFA Champions League appare sempre più dura.

E' dalla stagione 1997/98 che l'Arsenal FC non manca dalla fase a gironi di UEFA Champions League, ma dopo la sconfitta di domenica in casa del Chelsea FC questa serie di 15 partite potrebbe davvero terminare.

Avendo pareggiato per 1-1 con il Southampton FC e perso 2-0 contro il Manchester City FC a inizio mese, i Gunners sono andati a Stamford Bridge con un solo punto collezionato nel nuovo anno -  e non ne sono stati aggiunti altri  dato che le reti di Juan Mata e Frank Lampard hanno regalato il successo per 2-1 ai padroni di casa. Come risultato, l'Arsenal, sesto, ha sette punti di distanza dai rivali londinesi del Tottenham Hotspur FC, al momento in quarta posizione.

Questi sette punti di distanza non sono l'unica preoccupazione per il tecnico Arsène Wenger, dato che gli Spurs non sono i soli a puntare al quarto posto valido per l'accesso alla UEFA Champions League. L'Everton FC, che per tradizione conclude in positivo le proprie stagioni, ha tre punti di vantaggio sull'Arsenal, mentre Liverpool FC e West Bromwich Albion FC hanno lo stesso punteggio, anche se hanno giocato una partita in più.

"Non possiamo permetterci di perdere altri punti se vogliamo finire tra le prime quattro", ha commentato Wenger, che nel 2006 ha portato la sua squadra in finale di UEFA Champions League. "E' un problema. La classifica è quella che è. Abbiamo perso due partite importanti nell'ultima settimana [contro Manchester City e Chelsea] e questo ci danneggia molto. E' molto problematica la nostra posizione in classifica, e molto dura da digerire".

Il francese crede comunque che la sua squadra abbia le qualità sufficienti per finire tra le prime quattro, come fatto nella seconda parte della scorsa stagione. "C'è un ingrediente di sicuro", ha detto. "C'è un grande spirito di squadra. E' una grande qualità. La squadra deve credere di più nelle qualità che ha. Lo si è visto in dieci contro il City e oggi che possiamo dominare le partite. Dobbiamo farlo fin dall'inizio".

Se non dovessero farcela, i Gunners si augurano di fare come il Chelsea, che pur avendo chiuso al sesto posto la Premier League la scorsa stagione ha vinto la UEFA Champions League, battendo l'FC Bayern München in finale e scippando al Tottenham il quarto posto valido per la qualificazione all'edizione attuale.

Con il Bayern che attende i londinesi agli ottavi di finale il mese prossimo, la stada sembra però tortuosa anche in Europa. Se Wenger vuole portare nuovamente la sua squadra nella terra promessa, dovrà superarsi e far vedere di che pasta è fatto.

Ultimo aggiornamento: 21/01/13 9.46CET

Informazioni collegate

Profili allenatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=eng/news/newsid=1913001.html#strada+salita+larsenal

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.