Il sito ufficiale del calcio europeo

Chelsea, il piano di Benítez

Pubblicato: Lunedì, 26 novembre 2012, 9.25CET
Dopo il pareggio all'esordio contro il City e l'accoglienza fredda dei suoi nuovi tifosi il tecnico spagnolo non si scoraggia e lancia la sfida. "Voglio fare il mio lavoro, conquistare i tifosi e vincere con questo club".
Chelsea, il piano di Benítez
Rafael Benítez è fiducioso per la sua avventura con il Chelsea ©Getty Images
Pubblicato: Lunedì, 26 novembre 2012, 9.25CET

Chelsea, il piano di Benítez

Dopo il pareggio all'esordio contro il City e l'accoglienza fredda dei suoi nuovi tifosi il tecnico spagnolo non si scoraggia e lancia la sfida. "Voglio fare il mio lavoro, conquistare i tifosi e vincere con questo club".

Rafael Benítez è convinto di poter far bene al Chelsea FC nonostante la sua esperienza al timone dei Blues sia iniziata con un pareggio casalingo senza reti contro il Manchester City FC, rivale diretta per la conquista del titolo di Premier League.

Al tecnico spagnolo sono state affidate le redini dei campioni d'Europa fino al termine della stagione dopo l'esonero di Roberto Di Matteo lo scorso mercoledì. Il suo primo compito sarà quello di conquistare la fiducia dei tifosi. Strenuo avversario del club londinese durante la sua permanenza al Liverpool FC dal 2004 al 2010, Benítez è determinato a far sì che tutti muovano nella stessa direzione a Stamford Bridge.

"Voglio cambiare la percezione. Come? Lavorando duro, facendo il massimo e vincendo le partite – ha spiegato il neo allenatore dopo il pareggio contro il City, che ha fatto scivolare il Chelsea al quarto posto, a cinque lunghezze dalla capolista Manchester United FC -. Voglio fare il mio lavoro e vincere con questo club. Spero che su questo siano tutti d'accordo. I tifosi sono con la squadra e spero che siano con me nelle prossime partite, perché farò il mio lavoro con professionalità e con l'obiettivo di vincere”.

Benítez, 52 anni, gode certamente del sostegno di Roman Abramovich, con il quale il tecnico ha parlato a fine partita. "Sapeva che era una partita complicata dopo le ultime uscite – ha spiegato lo spagnolo, la cui squadra è a secco di vittorie da quattro partite considerando tutte le competizioni -. "Lui è come me. Sa che dobbiamo e vogliamo vincere, e lavoreremo per questo”.

Fondamentale per le fortune del tecnico potrebbe essere la condizione di Fernando Torres, finora autore soltanto di quattro gol in campionato. Tecnico e attaccante hanno avuto una proficua relazione al Liverpool, e Benítez è convinto che il 28enne Torres ritroverà smalto.

"Oggi si è impegnato molto. La squadra deve aiutare Fernando a creare di più e lui tornerà a segnare. Un attaccante non fa gol da solo, quindi i giocatori che abbiamo dovranno creare più occasioni per lui”.


Ultimo aggiornamento: 03/01/13 17.12CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=eng/news/newsid=1899300.html#chelsea+piano+benitez

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.