Il sito ufficiale del calcio europeo

Doppio Hernández, United mai domo

Pubblicato: Sabato, 10 novembre 2012, 19.23CET
La doppietta del messicano consente al Manchester United di ribaltare il 2-0 per l’Aston Villa e di allungare in vetta alla classifica. Rimonta anche l'Everton. Solo pari per l'Arsenal contro il Fulham.
Doppio Hernández, United mai domo
Javier Hernández, tre gol entrando dalla panchina ©AFP/Getty Images
Pubblicato: Sabato, 10 novembre 2012, 19.23CET

Doppio Hernández, United mai domo

La doppietta del messicano consente al Manchester United di ribaltare il 2-0 per l’Aston Villa e di allungare in vetta alla classifica. Rimonta anche l'Everton. Solo pari per l'Arsenal contro il Fulham.

Quindicesimo punto in rimonta per il Manchester United FC, che grazie alla doppietta di Javier Hernández riesce a ribaltare lo svantaggio di due gol sul campo dell’Aston Villa FC e ad allungare in vetta alla classifica. Sono Everton FC e West Bromwich Albion FC le due grandi sorprese di questo avvio di Premier League: la squadra di Liverpool con la vittoria sul Sunderland AFC sale al quarto posto, i Baggies rispondono vincendo sul campo del Wigan Athletic FC e appaiano proprio Marouane Fellaini e compagni a quota 20 punti. Stenta ancora l’Arsenal FC, che non va oltre il 3-3 nella sfida interna contro il solido Fulham FC.

Al Villa Park il primo tempo non regala grandissime emozioni, ma proprio nel recupero i padroni di casa riescono a passare grazie al gol di Andreas Weimann, che è abile a calciare di destro al volo sull’assist di Christian Benteke. In avvio di ripresa arriva il raddoppio per i Villans, sempre con il centrocampista austriaco: Stephen Ireland trova bene Gabriel Agbonlahor sulla sinistra, il numero 11 penetra in area e trova tutto solo nell’area piccola Weimann che deve solo spingere in rete.

I Red Devils, però, oramai sono famosi per le rimonte e anche al Villa Park tengono fede alle loro caratteristiche: al 59’ è  Hernández a lanciarsi sul filo del fuorigioco sul lungo lancio di Paul Scholes e insaccare con un preciso rasoterra. Il gol del pareggio porta sempre la firma del Chicharito, anche se sul suo destro al volo è decisiva la deviazione di Ron Vlaar. La squadra di Alex Ferguson sfiora il gol del vantaggio con Robin van Persie, capace di colpire due volte la traversa. Prima al 71’ di testa su corner di Wayne Rooney, dopo solo un minuto con un potente sinistro da fuori area.

La gara sembra destinata al pari, ma i padroni di casa non hanno fatto ancora i conti con Hernández, che all’86’ anticipa tutti sul calcio piazzato di Van Persie e realizza con un preciso colpo di testa. La doppietta del Chicharito regala la vittoria ai rossoneri e soprattutto consente allo United di mantenere il primo posto in classifica, anche con l’eventuale vittoria del Chelsea FC nel big match con il Liverpool FC di domani.

La gara del Goodison Park era iniziata tutt’altro che in discesa per l’Everton: la squadra di David Moyes, infatti, nella prima frazione non riusciva a esprimere il proprio gioco subendo le offensive del Sunderland. Proprio al 45’ erano gli ospiti a passare in vantaggio con il gol del redivivo Adam Johnson. La reazione dei padroni di casa arriva solo al 76’, quando il belga Fellaini (al sesto gol stagionale) riesce a convertire in rete l’assist di Steven Naismith. Il pari sblocca i Toffees che, dopo appena tre minuti, trovano il gol vittoria con Nikica Jelavić, il croato è abile a realizzare con un tocco di destro sull’assist dell’onnipresente Fellaini.

Succede tutto nel primo tempo tra Wigan e WBA: gli ospiti trovano il doppio vantaggio, grazie alle rete di testa di James Morrison e all’autorete di Gary Caldwell, mentre proprio nell’ultimo minuto della prima frazione arrivava il gol della speranza per i padroni di casa firmato da Arouna Kone. Nella seconda frazione, i Baggies riescono a difendere con le unghie il gol di vantaggio e a conquista re la propria prima vittoria esterna stagionale.

Pirotecnico 3-3 all’Emirates Stadium, dove l’Arsenal non riesce ad avere la meglio di Fulham davvero mai domo. I padroni di casa trovano il doppio vantaggio già al 23’, con l’imperioso stacco di testa di Olivier Giroud e il solito chirurgico sinistro di Lukas Podolski. La reazione dei Bianconeri non tarda ad arrivare e anzi la squadra di Martin Jol riesce addirittura a ribaltare il risultato, grazie alla doppietta di Dimitar Berbatov, intervallata dal gol di Alexander Kacaniklic.

Al 69’ è ancora Giroud a pareggiare per i Gunners, che le provano tutte per conquistare i tre punti, ma falliscono la clamorosa occasione proprio nel recupero. Lo spagnolo Mikel Arteta si fa parare da Mark Schwarzer il rigore della vittoria, ricacciando in gola l’urlo dei tifosi di casa.

Il Queens Park Rangers FC deve rimandare ancora l’appuntamento con la prima vittoria, vista la sconfitta patita sul campo dello Stoke City FC, così come il Reading FC che non va oltre uno scialbo 0-0 nella sfida casalinga contro il Norwich City FC.

Ultimo aggiornamento: 03/01/13 17.05CET

Risultati

Premier League Inglese 2012/13

Matches
CasaFuori casa
Ultimo aggiornamento: 28/11/2012 16:59 CET

10/11/2012

Aston VillaAston Villa2-3Man. UnitedMan. United

Weimann 45+1, 50

Hernández 58, 87, Vlaar 63 (a.g.)

Città: Birmingham

10/11/2012

WiganWigan1-2West BromWest Brom

Koné 44

Morrison 31, G. Caldwell 43 (a.g.)

Città: Wigan

10/11/2012

SouthamptonSouthampton1-1SwanseaSwansea

Schneiderlin 64

Dyer 73

Città: Southampton

10/11/2012

StokeStoke1-0QPRQPR

Adam 52

Città: Stoke

10/11/2012

ReadingReading0-0NorwichNorwich

Città: Reading

10/11/2012

EvertonEverton2-1SunderlandSunderland

Fellaini 76, Jelavić 79

A. Johnson 45+1

Città: Liverpool

10/11/2012

ArsenalArsenal3-3FulhamFulham

Giroud 11, 69, Podolski 23

Berbatov 29, 67 (P), Kacaniklic 40

Città: Londra

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

http://it.uefa.com/memberassociations/association=eng/news/newsid=1891597.html#doppio+hernandez+united+domo

  • © 1998-2014 UEFA. Tutti i diritti riservati.
  • La parola UEFA, il logo UEFA e tutti i marchi che si riferiscono a competizioni UEFA, sono marchi registrati e/o copyright della UEFA. Tali marchi non possono essere utilizzati in nessun modo per scopi commerciali. L'utilizzo di UEFA.com sta a significare l'accettazione dei Termini e Condizioni e delle Norme sulla Privacy.