Un messaggio di diversità e rispetto a Skopje

Grazie alla UEFA Foundation for Children, un gruppo di giovani non udenti si esibirà insieme ad un coro giovanile prima della sfida di Supercoppa UEFA di martedì a Skopje, dopo aver incontrato le stelle di Real Madrid e Manchester Unted.

©UEFA

Martedì, prima della partita di Supercoppa UEFA a Skopje, verrà diffuso un messaggio di tolleranza, solidarietà e inclusione sociale nell'ambito di una campagna della UEFA Foundation for Children.

Prima della gara tra Real Madrid e Manchester United, 19 giovani non udenti della scuola per l'istruzione secondaria e la riabilitazione DUCOR Partenija Zografski canteranno la canzone dei Coldplay "A Sky Full of Stars" nella lingua dei segni insieme al coro delle voci bianche di Skopje.

La performance intende ribadire che è importante integrare i bambini con disabilità all'interno della società.

L'incontro con i giocatori del Manchester United allo stadio
L'incontro con i giocatori del Manchester United allo stadio©UEFA

Real Madrid e Manchester United aderiscono all'iniziativa condividendo un palcoscenico esclusivo e aiutando a promuovere la diversità e il rispetto. Inoltre, i ragazzi avranno la possiblità di incontrare i giocatori lunedì.

"Partecipare a un evento come la cerimonia di apertura della Supercoppa UEFA è un sogno per tanti bambini e ragazzi - commenta Viktorija Volak, insegnante della DUCOR Partenija Zografski -, ma per questi ragazzi lo è ancora di più".

"È un onore, oltre che una grande emozione - aggiunge -. Loro vogliono solo esibirsi al meglio delle loro capacità, ringraziare la UEFA Foundation for Children per questa occasione e inviare un messaggio di eguaglianza nonostante le differenze tra tutti noi".

"Il calcio è una lingua universale e una forza che ispira l'integrazione e la  positività", commenta Pascal Torres, segretario generale della UEFA Foundation for Children.

"Invitando i giovani audiolesi ad andare in scena davanti a milioni di spettatori - aggiunge Torres -, facciamo capire che, chiunque tu sia, da ovunque arrivi e qualunque sia il tuo problema, puoi dare un contributo nel mondo del calcio”.

La cerimonia comprenderà anche uno spettacolo di danze tradizionali macedoni (Maleshevka e Kopachka) da parte di 100 ballerini di gruppi folkloristici locali, mentre i giovani dell'FK Vardar e i volontari locali porteranno in campo due striscioni giganti con i loghi del Real Madrid e del Manchester United.