A Women's EURO 2017 vince il cuore

Grazie all'app Active Match, i tifosi e gli addetti ai lavori che hanno partecipato a UEFA Women's EURO 2017 hanno fatto bene al loro cuore camminando e pedalando per quasi 2000 km per andare allo stadio.

Sarah Puntigam (Austria) supporta 'Healthy Hearts' a UEFA Women's EURO 2017
Sarah Puntigam (Austria) supporta 'Healthy Hearts' a UEFA Women's EURO 2017 ©UEFA.com

I tifosi e gli addetti ai lavori che hanno partecipato a UEFA Women's EURO 2017 in Olanda hanno fatto bene al loro cuore camminando e pedalando per quasi 2000 km per andare allo stadio. Oltre 1600 persone hanno scaricato l'app Active Match e bruciato collettivamente 74.542 calorie, risparmiando 236.281 g/km di emissioni di CO2.

Peter Gilliéron, presidente del Comitato fair play e responsabilità sociale UEFA, ha dichiarato: "Il calcio è ideale per divertirsi e rimanere al tempo stesso attivi. Tutti noi possiamo mantenere il cuore in salute con uno stile di vita attivo, giocando a calcio, camminando o andando in bici alla prossima partita".

L'app gratuita Active Match, sviluppata dallo European Healthy Stadia Network, intende sensibilizzare il pubblico sulla salute del cuore e incoraggiare soprattutto donne e bambini a essere più attivi fisicamente.

Numerose le attività collegate all'iniziativa, come una sfida online, visite nelle scuole e partite nelle fan zone prima e durante UEFA Women's EURO. La campagna raggiungerà l'apice durante le semifinali di giovedì a Breda ed Enschede, quando gli striscioni 'A Healthy Heart Your Goal' saranno esposti in campo prima del calcio d'inizio per promuovere una vita attiva e un cuore sano.

©Healthy Stadia

In Olanda e in tutta Europa, le malattie cardiovascolari sono la prima causa di decesso tra le donne, con un caso su tre. Rimanere attivi e praticare uno sport come il calcio può fare la differenza: 30 minuti di esercizio moderato, cinque giorni a settimana, possono migliorare la salute del cuore e aiutare a prevenire patologie e infarti.

Un nuovo sondaggio fra 4000 donne europee commissionato dalla World Heart Federation mostra dati incoraggianti per il futuro, soprattutto tra le giovani. Nelle quattro nazioni analizzate, quasi una ragazza su cinque dai 18 ai 24 anni (19%) gioca a calcio, rispetto al 4% nella fascia d'età 45-54 anni. La ricerca rivela anche che il numero di praticanti è destinato a salire: un quarto delle donne dai 18 ai 34 anni dichiara infatti che vorrebbe giocare a calcio.

L'app fa parte di Healthy Heart Your Goal, campagna condotta da World Heart Federation, UEFA, Dutch Heart Foundation, Federcalcio olandese (KNVB) e European Healthy Stadia Network.

Scarica la #ActiveMatchApp:
Android - Google Play
iOS - App Store