Il sito ufficiale del calcio europeo

Stadi e Sicurezza

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Documenti

Calendario

Non è mai una settimana come le altre nelle competizioni UEFA. Ogni settimana migliaia di tifosi viaggiano per le partite UEFA e per godersi gare emozionanti. Questi tifosi sono la linfa vitale del calcio. Dovrebbero potersi godere un’atmosfera di gioia e di festa senza mai preoccuparsi per la loro sicurezza e la loro salute.

Ogni  evento sportivo di massa, però, ha i suoi rischi e le sue sfide. La sicurezza delle persone e di chiunque è in qualche modo coinvolto nelle partite resta sempre una priorità. Ma per mantenere questo principio la UEFA deve collaborare attivamente con le federazioni nazionali, i club, le autorità locali e le forze di polizia per assicurarsi che tutte le partite in Europa si disputino in contesti sicuri e funzionali.

All’interno della UEFA, l'unità UEFA stadi e sicurezza ha come obiettivo che questa partnership europea tra governi, polizia e club sia  forte e capace di affrontare le molte sfide legate a stadi e sicurezza. La partnership europea è ben in vista per quanto riguarda il livello strategico, le operazioni per la partita a livello locale e il sostegno offerto agli organizzatori di partite UEFA.

Sviluppo strategico
Il posto migliore per vedere le novità nel campo della sicurezza nel calcio è l’annuale  conferenza UEFA/EU che si tiene a inizio stagione. Queste conferenze riuniscono ufficiali di sicurezza delle federazioni nazionali, manager sicurezza stadi, ufficiali sicurezza club e rappresentanti della polizia dai paesi dei club che si sono qualificati per le prossime edizioni di UEFA Champions League e Europa League.

Oltre 350 delegati analizzano la stagione passata, si scambiano buone pratiche e discutono di soluzioni per le prossime partite. La grande affluenza enfatizza l’importanza sempre maggiore della sicurezza, e il posto che occupa nelle priorità delle autorità e della famiglia calcistica europea. L'ultima conferenza si è svolta a Bucarest nel settembre 2016.

Gli eventi calcistici non devono mai portare a tragedie. Ricordando le passate tragedie negli stadi, alla continua richiesta di sicurezza nel calcio europeo  ha fatto seguito una strategia pan-europea seguita da tutti i partner continentali. La UEFA, l’Unione Europea e il Consiglio d’Europa  lavorano insieme su tante strategie e iniziative nel campo della sicurezza. La UEFA è un partner fondamentale del programma di collaborazione UEFA/EU, operativo dal 2007. Nel 2010, il Comitato Esecutivo UEFA e il Consiglio dei Ministri UE hanno approvato l’ampliamento del programma per i prossimi anni. La partnership internazionale pubblica e privata tra governi e autorità sportive è unica nel suo genere e scopo.

Il contributo UEFA alla partnership sta soprattutto nel rappresentare gli interessi della famiglia calcistica per la sicurezza, e nello stimolare tutte le parti coinvolte a prevenire incidenti, seguire i regolamenti sulla sicurezza e assicurare servizi appropriati di polizia e steward.

L'unità UEFA stadi e sicurezza vanta esperti di costruzione e gestione stadi nelle proprie fila, oltre che di sicurezza, per assicurarsi che vengano seguite le migliori pratiche dalla UEFA e dai suoi partner.

Insieme alla Commissione Stadi e Sicurezza UEFA, l’unità sviluppa i regolamenti UEFA Stadi Infrastrutture e Sicurezza che governano le competizioni UEFA. In questo modo la UEFA promuove e si assicura che ogni sede di partite e i vari club mantengano gli alti standard richiesti per ospitare partite di calcio europeo. Nel 2010, l’unità ha pubblicato il nuovo regolamento UEFA Stadi Infrastrutture e Sicurezza.

L'unità ha pubblicato una varietà di buone pratiche per stadi e sicurezza a partire da come ospitare tornei UEFA sicuri (guida UEFA EURO 2004), continuando con l'organizzazione della sicurezza alle finali UEFA (Guida multimedia 2008), la guida UEFA e CAFÉ 'Accesso per tutti' (2011) e svariati altri argomenti.