Il sito ufficiale del calcio europeo

Programma di Formazione UEFA per Medici del Calcio

Programma di Formazione UEFA per Medici del Calcio
I partecipanti a un workshop del Programma di formazione UEFA per medici del calcio ©Getty Images

Calendario

Il Programma di formazione UEFA per medici del calcio (FDEP) è un programma in tre parti che perfeziona le competenze dei medici delle 54 federazioni affiliate, adattandole al calcio moderno. Il programma si avvale di una strategia di apprendimento mista e unisce workshop in aula, che consentono di fare pratica con le tecniche, a una piattaforma online che contiene video con istruzioni, test e linee guida da consultare in qualsiasi momento. È disponibile anche un forum online, per permettere ai partecipanti di discutere e affrontare le varie tematiche lontano dai workshop.

Il primo dei tre workshop si è tenuto a Vienna a febbraio 2012 e ha riguardato i ruoli e le responsabilità dei medici, oltre al trattamento d'urgenza dei giocatori. Il secondo, sulla diagnosi e il trattamento degli infortuni, si è tenuto ad Amsterdam a settembre 2013, mentre il terzo, intitolato "Proteggere i giocatori", si è tenuto ad aprile 2015 a Budapest. Tutti workshop sono organizzati da esperti internazionali nei rispettivi campi e da membri del Comitato medico UEFA, molti dei quali hanno lavorato per anni in nazionale.

Un aspetto chiave dei workshop è che i partecipanti devono sottoporsi a rigorose verifiche finali per valutare le competenze acquisite. La valutazione è essenziale perché tutti i partecipanti imparano a tramandare le nozioni ai medici dei rispettivi paesi: si tratta di una delle peculiarità esclusive del programma FDEP. In questo modo, solo i partecipanti che si dimostrano all’altezza in un'area specifica sono autorizzati a guidare i cosiddetti workshop “a cascata” con i loro colleghi.

Per mantenere gli elevati standard della UEFA, tutti i corsi a cascata devono seguire il manuale e la struttura dei workshop dell’organo di governo del calcio europeo. La UEFA offre assistenza nella traduzione dei materiali del corso e assistenza logistica per le sedute pratiche. Le federazioni possono prendere in prestito gratuito i kit medici utilizzati nei corsi UEFA, mentre i medici possono accedere alla piattaforma di apprendimento online FDEP per integrare le loro conoscenze.

Per quanto riguarda gli aspetti formativi dei corsi a cascata, la UEFA impone requisiti rigorosi per garantire che i tutor siano sufficientemente specializzati per poter insegnare ai colleghi. Questo aspetto è essenziale affinché un corso cascata sia riconosciuto dalla UEFA. In molti casi, ai corsi a cascata partecipano membri del Comitato medico UEFA, che funge da supervisore e si accerta che siano rispettati tutti gli standard per preservare l'integrità del programma FDEP.

Tramite questo processo a cascata, la UEFA ha iniziato creare una rete di tutor esperti che disseminano le competenze acquisite all’interno della famiglia del calcio europeo. Queste procedure si uniscono ai Requisiti Medici Minimi (MMR), che obbligano i club e le federazioni a fornire apparecchiature e servizi medici d'emergenza in tutti gli incontri UEFA. In questo modo sono stati compiuti passi enormi per migliorare l'assistenza medica disponibile ai giocatori.

Poiché i corsi a cascata del programma FDEP cresceranno di pari passo con i Requisiti Medici Minimi, non solo le partite delle competizioni UEFA disporranno di servizi e standard medici garantiti, ma ci saranno più medici in grado di applicare le tecniche e utilizzare le apparecchiature che possono fare la differenza tra una vita persa e una vita salvata.