Gorkšs eletto presidente della Federcalcio lettone

L'ex capitano della Lettonia, Kaspars Gorkšs, è stato eletto come nuovo presidente della Federcalcio lettone (LFF) con un mandato di due anni.

Il presidente della Federcalcio lettone, Kaspars Gorkšs
Il presidente della Federcalcio lettone, Kaspars Gorkšs ©LFF

L'ex nazionale lettone, Kaspars Gorkšs, è stato eletto come nuovo presidente della Federcalcio della Lettonia (LFF).

Gorkšs, eletto dall'assemblea generale della LFF di Riga con un mandato di due anni, prende il posto di Guntis Indriksons, che ha lasciato la carica di presidente che ricopriva dal 1996 – periodo nel quale la Lettonia si è qualificata alla fase finale di UEFA EURO 2004 in Portogallo. Indriksons è stato nominato presidente onorario della LFF.

Gorkšs si è ritirato dal calcio professionistico lo scorso inverno, ha vestito 89 volte la maglia della Lettonia dal 2005 al 2017 ed è stato il capitano della nazionale per svariati anni. Nella lunga e prestigiosa carriera da difensore, ha giocato in club della Lettonia, Inghilterra, Repubblica Ceca, Grecia e Svezia.

"È per me un immenso onore e responsabilità", ha detto il 36enne all'assemblea dopo l'elezione. "Votandomi avete sostenuto non solo me ma l'intero calco lettone".

Gorkšs si è impegnato a sviluppare ulteriormente le infrastrutture calcistiche della nazione. "Mi impegno a iniziare il processo e rispettare il mio programma", ha spiegato.

“In campo lottavo sino alla fine e avrò lo stesso atteggiamento anche adesso in questo nuovo ruolo e in tutti gli importanti compiti che questa carica mi impone". 

 

In alto