Georgia

GeorgiaFedercalcio Georgiana

Il sito ufficiale del calcio europeo

Il sogno della Georgia

La Federcalcio georgiana continua a impegnarsi per avere squadre di club vincenti e una nazionale di successo.
Il sogno della Georgia
Otar Kakabadze (Georgia) e Neil Taylor (Galles) ©Getty Images

Il sogno della Georgia

La Federcalcio georgiana continua a impegnarsi per avere squadre di club vincenti e una nazionale di successo.

Alla fine degli anni ’80 era chiaro che l’Unione Sovietica, uno dei più grandi imperi mai esistiti, era sul punto di disgregarsi. In Georgia il primo passo verso l’indipendenza nazionale venne proprio dal mondo del calcio.

Il 15 febbraio 1990, il Congresso calcistico della Georgia decide di lasciare il campionato sovietico e di organizzarne uno nazionale. Nodar Akhalkatsi, allenatore che nel 1981 aveva portato l'FC Dinamo Tbilisi a vincere la Coppa delle Coppe UEFA, viene eletto primo presidente della neonata Federcalcio Georgiana (Sakartvelos Fekhburtis Federatsia – SFF). L'URSS si dissolve nel 1991.

Presto comincia il primo campionato, da ora Erovnuli Liga (inizialmente Umaglesi Liga), e il 27 maggio 1990 debutta la nazionale, in un’amichevole pareggiata per 2-2 contro la Lituania. Da allora il calcio georgiano si sviluppa senza interruzioni. Nel 1992 la SFF aderisce alla FIFA e poi alla UEFA.

Nelle qualificazioni al Campionato Europeo UEFA del 1996, la Georgia deve vedersela con Germania, Bulgaria, Galles, Albania e Moldavia, e conquista un onorevole terzo posto dietro tedeschi e bulgari cogliendo la prima vittoria contro il Galles - 5-0 con gol di Temur Ketsbaia (2), Georgi Kinkladze, Gocha Gogrichiani e Shota Arveladze. Arrivano poi le eliminatorie per la Coppa del Mondo FIFA 1998, e poi quelle del 2002 quando arriva un altro terzo posto alle spalle di Italia e Romania.

Sotto Nodar Akhalkatsi Jr, presidente della GFF nel primo decennio del 21esimo secolo, arrivano alcuni tecnici dal grande nome per la nazionale, tra cui Klaus Toppmöller e Héctor Cúper. Ma è l'ex giocatore della Georgia Ketsbaia a vincere più di tutti, dando il via alla sua parentesi con dieci risultati utili consecutivi e raggranellando ben 40 partite all'attivo - un record. Tra queste, memorabile lo 0-0 con la Francia e la vittoria 1-0 contro la Croazia, con gol vittoria di Levan Kobiashvili. Più tardi Kobiashvili diventa il primo giocatore a giocare 100 partite con la Georgia. Lo slovacco Vladimir Weiss è l’allenatore della nazionale georgiana, e indimenticabile è stata la vittoria per 1-0 del giugno 2016 in un’amichevole contro la Spagna.

A livello giovanile, invece, le rappresentative Under 17 (1997 e 2002) e Under 19 (1999) si qualificano per le fasi finali dei Campionati Europei UEFA di categoria. Nel 2002 l'Under 17 raggiunge persino i quarti di finale. Deve aspettare altri dieci anni per il successivo risultato positivo, ma ne vale la pena perché la Georgia arriva in semifinale agli Europei UEFA Under 17 del 2012 prima di giocare le finali degli Europei UEFA Under 19 nel 2003.

A livello di club le squadre georgiane partecipano ogni anno a UEFA Champions League e UEFA Europa League, partendo dai preliminari. Difficile però raggiungere i livelli della Dinamo Tbilisi degli anni '70 e '80. Oltre a vincere la Coppa delle Coppe battendo l'FC Carl Zeiss Jena nella finale di Dusseldorf del 1981, la squadra di Akhalkatsi raggiunse la semifinale l'anno dopo e nel 1979 - alla prima stagione nella competizione - aveva eliminato il Liverpool FC in Coppa dei Campioni.

Nel 1998 vengono prese alcune decisioni importanti per il calcio georgiano. La dirigenza federale, guidata da Merab Zhordania, introduce una nuova struttura per il campionato, riducendo da 16 a 12 il numero di squadre partecipanti. Il processo di riforma, che riguarda anche altri settori dell’attività calcistica, si conclude con risultati altamente positivi. I campionati si fanno più avvicenti e aumenta notevolmente il numero degli spettatori. Arriva poi la qualificazione della Dinamo Tbilisi alla fase a gironi di Coppa UEFA nel 2004, quando il torneo si gioca per la prima volta con il nuovo formato.

Nell’ambito di un nuovo piano strategico della durata quinquennale, il calcio amatoriale sta assumendo un ruolo sempre più di rilievo in Georgia. Le competizioni nazionali coinvolgono undici regioni, oltre 300 squadre amatoriali e ben 8.000 calciatori. Per il calcio georgiano l’obiettivo è di accrescere il proprio profilo per poter così partecipare alla Coppa delle Regioni UEFA – che ha visto l’ultima volta la presenza della squadra georgiana nel 2008. La Georgia ha inoltre riorganizzato le proprie strutture nazionali di futsal nel 2016, e anche i risultati stanno dando ragione alla federazione georgiana dato che la sua nazionale di futsal si è qualificata per gli spareggi di UEFA Futsal EURO 2018.

Il primo campionato femminile in assoluto è stato inaugurato in Georgia nel 2016 con sei squadre partecipanti. Nel 2017 si è invece arrivati a nove formazioni. Il lavoro sul calcio femminile è stato gratificato dalla nomina di nazione ospitante per la fase finale dei Campionati Europei femminili UEFA Under 19 del 2020.

http://it.uefa.com/insideuefa/member-associations/association=geo/news/newsid=946762.html#il+sogno+della+georgia

Vai in cima alla pagina  

Presidente

 

Levan Kobiashvili

Levan Kobiashvili

Nazionalità: georgiana
Data di nascita: 10 luglio 1977
Presidente federazione dal: 2015

• Levan Kobiashvili ha cominciato a giocare a calcio con FC Metalurgi Rustavi e FC Dinamo Tbilisi, ma ha trascorso gran parte della propria carriera all’estero. Dopo un anno in Russia, all’FC Alaniya Vladikavkaz, il difensore georgiano si è trasferito in Germania dove ha giocato con SC Freiburg, FC Schalke 04 e Hertha BSC Berlin. Attualmente è al secondo posto nella classifica dei giocatori non tedeschi ad avere disputato più partite in Bundesliga (351).

• Ha debuttato con la nazionale georgiana il 1° settembre 1996 in un’amichevole contro la Norvegia a Oslo, e ben presto è diventato uno dei titolari della squadra. Calciatore Georgiano dell’Anno nel 2000 e 2005, Kobiashvili è divenuto il primo georgiano a raggiungere quota 100 presenze in nazionale, in occasione della sfida contro la Grecia, l’11 ottobre 2011.

• Dopo aver terminato la propria carriera da giocatore nel 2014, Kobiashvili ha ottenuto la licenza per allenare e si è laureato in un’accademia di management sportivo in Germania. Nell’ottobre 2015 viene eletto presidente della federcalcio georgiana (GFF). "Questo è un giorno molto emozionante per me. Posso solo paragonarlo col giorno in cui ho assistito alla mia prima partita oppure alla mia prima convocazione in nazionale”, ha raccontato Kobiashvili al congresso della federazione a Tbilisi.

Segretario generale

 

David Mujiri

David Mujiri

Nazionalità: georgiana
Data di nascita: gennaio 1978
Segretario generale dal: 2015

• David Mujiri è figlio dell'ex difensore dell'FC Dinamo Tbilisi Dmitri Mujiri. Dopo aver conquistato il titolo georgiano nel 1998, l'allora 20enne giocatore è stato eletto miglior calciatore del campionato da un quotidiano sportivo nazionale e si è trasferito all'FC Sheriff in Moldavia. 

• Mujiri ha centrato il double con lo Sheriff in Moldavia nel 2001 e ha chiuso la stagione come miglior marcatore con 17 reti all'attivo. Successivamente si è trasferito all'SK Sturm Graz, dove è rimasto cinque anni centrando un secondo posto in campionato e una finale di Coppa d'Austria nel 2002.

• In seguito ha vestito le maglie di FC Krylya Sovetov Samara e FC Lokomotiv Moskva in Russia, per poi trasferirsi al Sanfrecce Hiroshima in giappone. Tornato in patria, ha vinto il titolo georgiano con l'FC Zestaponi nel 2012 per poi lasciare il calcio giocato e trasferirsi sulla panchina dello stesso club in qualità di allenatore. Mujiri ha poi ricoperto l'incarico di direttore sportivo dell'FC Samtredia. Laureato in giornalismo, parla fluentemente Russo, Tedesco e Inglese oltre al Georgiano.

Info Federazione

  • Fondato: 1990
  • Affiliazione UEFA: 1992
  • Affiliazione FIFA: 1992
  • Indirizzo: 76a Chavchavadze Avenue 0162 TBILISI
  • Telefono: +995 32 912 680
  • Fax: +995 322 91 59 95

Coefficienti club per paese

PaeseSquadreP.ti
43LituaniaLituania0/45.375
44MontenegroMontenegro0/45.000
45GeorgiaGeorgia0/45.000
46ArmeniaArmenia0/44.875
47MaltaMalta0/44.500
Ultimo aggiornamento: 29/09/2017 07:17 CET

Palmarès delle Nazionali

Nessun titolo vinto

Competizioni nazionali