Cipro

CiproFedercalcio Cipriota

Il sito ufficiale del calcio europeo

Cipro: azioni in crescita

Il calcio è stato introdotto a Cipro all'inizio del XX secolo dai padri di questo sport, gli inglesi.
Cipro: azioni in crescita
Cipro festeggia uno dei gol segnati nel successo 5-2 sulla Repubblica d'Irlanda nelle qualificazioni a UEFA EURO 2008 ©AFP

Cipro: azioni in crescita

Il calcio è stato introdotto a Cipro all'inizio del XX secolo dai padri di questo sport, gli inglesi.

Il calcio è stato introdotto a Cipro all'inizio del XX secolo dai padri di questo sport, gli inglesi. Giocato inizialmente nelle scuole dell'isola, il calcio si è diffuso sempre più. Si sono così formati diversi club, tra cui l'Anorthosis Famagusta FC nel 1911.

Con la diffusione del calcio, i club hanno sentito l'esigenza di creare un organo ufficiale che regolasse le questioni relative a questo sport. Nel settembre 1934 è stata così fondata la Federcalcio cipriota (o Kypriaki Omospondia Pososfairon da cui KOP/CFA). Da lì a poco si è iniziato a disputare incontri di calcio su base regolare. L'APOEL FC di Nicosia ha vinto quattro campionati consecutivi (dal 1936 al 1940), una serie positiva interrotta solo dall'AEL Limassol FC nel 1941.

La nazionale cipriota ha perso la prima amichevole della sua storia contro Israele (3-0 a Tel Aviv il 23 luglio 1949). L'anno precedente la KOP/CFA era divenuta membro della FIFA, organo di governo del calcio mondiale. Nel novembre 1960, a seguito dell'indipendenza dagli inglesi, Cipro ha potuto disputare il suo primo incontro ufficiale. Si è trattato dell'andata di una partita di qualificazione alla Coppa del Mondo FIFA del 1962 contro Israele, terminata 1-1. Nel ritorno invece i ciprioti sono stati sconfitti per 6-1.

L'ingresso nella UEFA risale al 1962. L'anno successivo è stato però ancora più importante per il calcio dell'isola, dato che il 1963 ha visto la nazionale cipriota vincere il suo primo incontro (3-1 il 27 novembre contro la Grecia) e i club dell'isola partecipare per la prima volta alle competizioni europee. L'8 settembre l'APOEL ha sconfitto i norvegesi dell'SFK Lyn per 6-0 in Coppa delle Coppe UEFA, mentre l'Anorthosis ha perso 3-0 contro l'FK Partizan in Coppa dei Campioni tre giorni dopo.

Il coinvolgimento di Cipro nella Coppa UEFA è iniziato nel 1971. Il Dighenis Morphou FC è stato però sconfitto 4-0 fuori casa dall'AC Milan il 22 settembre. Competizioni di questo tipo hanno però contribuito allo sviluppo del calcio sull'isola, come dimostrato dal trasferimento dei migliori giocatori ciprioti all'estero, in particolare in Grecia. Mentre Andreas Stylianou e Leonidas Leonidou sono gli esempi più recenti di questo trend avendo lasciato l'APOEL, il primo per il Panionios NFC e il secondo per l'Olympiacos CFP, i primi 'emigranti' erano stati Panikos Kristallis (AEK Athens FC), Panikos Iakovou (Panathinaikos FC) e Pavlakis Vasiliou (Olympiacos FC).

Nel 1974 la nazionale cipriota si è resa protagonista di una delle sue vittorie più prestigiose battendo, con una squadra di semi-professionisti, l'Irlanda del Nord per 1-0 a Nicosia. Nelle file degli avversari spiccavano nomi importanti quali il leggendario portiere Pat Jennings e George Best, Pallone d'Oro nel 1968. Nonostante altri successi simili in casa, Cipro ha dovuto attendere fino al 1992 per registrare la prima vittoria esterna: 2-0 contro le Isole Faroe. I risultati nei tornei di qualificazione sono migliorati considerevolmente nel corso degli anni. Nelle qualificazioni a EURO '96™ Cipro ha pareggiato 1-1 con la Danimarca, campione in carica, e ha guadagnato ben sette punti. Quattro anni dopo i ciprioti hanno mancato la qualificazione a UEFA EURO 2000™ per un solo punto, dopo avere vinto contro Spagna e Israele.

Inoltre, le qualificazioni a UEFA EURO 2008, con il Ct greco Angelos Anastasiadis in panchina, hanno portato alla nazionale più punti (14) e più gol (17) di qualsiasi altra campagna precedente.

Nel 2001 i greci del Panathinaikos FC hanno sborsato oltre 10 milioni di euro per assicurarsi un giocatore cipriota, Michalis Konstantinou dell'Iraklis FC. E sull'isola non mancano certo altri giocatori di talento. Il capitano della nazionale Ioannis Okkas ha giocato in Grecia con PAOK FC, AEK e Olympiacos e in Spagna con l'RC Celta de Vigo.

Dal 2008, Cipro ha avuto rappresentanti in UEFA Champions League quattro volte - l'Anorthosis Famagusta una volta, l'APOEL tre - con quest'ultima che ha addirittura raggiunto i quarti di finale nel 2012. Apollon Limassol FC, AEL Limassol, APOEL e AEK Larnaca FC hanno invece partecipato alla fase a gironi di UEFA Europa League.

Dopo aver sorpreso in Champions League, l'APOEL si è ripetuto nel 2016/17 quando ha vinto il girone di UEFA Europa League davanti a Olympiacos, Young Boys e Astana prima di eliminare anche l'Athletic Club. Il sogno si è interrotto negli ottavi contro l'Anderlecht.

78 club sono affiliati alla CFA direttamente e altri 300 indirettamente tramite associazioni locali a livello amatoriale. La lega cipriota è attualmente composta da tre divisioni. La stagione inizia a metà agosto e termina a maggio dell'anno successivo. La CFA sta cercando di migliorare lo standard del calcio professionistico nel paese, oltre a sviluppare il calcio giovanile, femminile e il futsal

http://it.uefa.com/insideuefa/member-associations/association=cyp/news/newsid=941871.html#cipro+azioni+crescita

Vai in cima alla pagina  

Presidente

 

Costakis Koutsokoumnis

Costakis Koutsokoumnis

Nazionalità: Cipriota
Data di nascita: 5 maggio 1956
Presidente della Federcalcio dal: 2001

Koutsokoumnis ha studiato Statistica e Scienze Matematiche, per poi frequentare diversi corsi relativi alla gestione dei rischi. E' anche membro della Cyprus Association of Actuaries.

Sposato, con un figlio e una figlia, ha iniziato a lavorare con la federcalcio cipriota come vice-presidente e capo della divisione squadre nazionali nel  1994-1995.

E' stato eletto presidente della CFA nel 2001 e attualmente è primo vicepresidente della Commissione UEFA HatTrick.

Segretario generale

 

Phivos Vakis

Phivos Vakis

Nazionalità: cipriota
Data di nascita: 15 gennaio 1961
Segretario generale dal: 2008

• L’impegno di Phivos Vakis nel calcio risale al 1990 con l’Apollon Limassol FC. Ha ricoperto diversi incarichi all’interno del club sia a livello amatoriale che professionistico, ed è stato membro del consiglio di amministrazione del club. Commercialista in possesso di specifica abilitazione, Vakis ha lavorato inoltre come direttore finanziario nel settore della gestione navale a partire dal 1992. 

• A luglio 2008 è stato eletto nel consiglio della federcalcio cipriota (CFA), prima di ricevere l’incarico di segretario generale a settembre dello stesso anno. 

• Attualmente è membro della Commissione Fair Play e Responsabilità Sociale UEFA. 

Info Federazione

  • Fondato: 1934
  • Affiliazione UEFA: 1962
  • Affiliazione FIFA: 1948
  • Indirizzo: 10 Achaion Street 2413-Engomi PO Box 25071 1306 NICOSIA
  • Telefono: +357 22 352 341
  • Fax: +357 22 590 544

Coefficienti club per paese

PaeseSquadreP.ti
23 AzerbaigianAzerbaigian4/415.750
24 SveziaSvezia4/415.475
25 CiproCipro4/415.425
26 KazakistanKazakistan3/415.000
27 ScoziaScozia2/414.875
Ultimo aggiornamento: 10/07/2017 10:20 CET

Palmarès delle Nazionali

Nessun titolo vinto

Competizioni nazionali