Il Consiglio Strategico Calcio Professionistico si è riunito a Lione

Il Consiglio Strategico Calcio Professionistico (PFSC) si è riunito oggi a Lione e ha espresso serie riserve sulle proposte della FIFA riguardanti alcune nuove competizioni.

Il Consiglio Strategico Calcio Professionistico (PFSC) si è riunito oggi a Lione e ha discusso di una serie di importanti tematiche
Il Consiglio Strategico Calcio Professionistico (PFSC) si è riunito oggi a Lione e ha discusso di una serie di importanti tematiche ©Getty Images

017 - Perplessità sulle proposte FIFA per nuove competizioni

Il Consiglio Strategico Calcio Professionistico (PFSC) si è riunito oggi a Lione e ha discusso di una serie di tematiche come il nuovo regolamento UEFA su licenze per club e fair play finanziario, equilibrio competitivo e dialogo sociale. Inoltre il PFSC ha ricevuto un aggiornamento sul lavoro in corso della FIFA sul sistema dei trasferimenti.

Il PFSC ha espresso all'unanimità serie riserve sul processo che circonda le proposte per la Coppa del Mondo FIFA per Club e per la Global Nations League e, in particolare, sui tempi ristretti e sull'assenza di concrete informazioni, sottolineando il bisogno di una procedura chiara e concreta che rispetti le strutture già esistenti e gli organi decisionali e che coinvolga tutte le parti interessate.

In particolare tali proposte dovrebbero essere avanzate tenendo in considerazione il calendario degli impegni internazionali e non in maniera autonoma.

Il PFSC comprende dei rappresentanti eletti dei quattro principali stakeholder del calcio europeo professionistico: i club, attraverso l'Associazione dei Club Europei (ECA); i campionati, attraverso le Leghe Europee; i giocatori, attraverso la FIFPro Division Europe; e la UEFA in quanto organo di governo del calcio a livello europeo. L'organizzazione discute di questioni di importanza strategica per il calcio professionistico in Europa e consiglia di conseguenza il Comitato Esecutivo UEFA.

In alto