Una divisa per le nazioni più piccole

Il programma Kit Assistance Scheme della UEFA sostiene le federazioni europee più piccole fornendo divise da gioco e attrezzatture alle nazionali, in collaborazione con l'azienda italiana Macron.

Il programma Kit Assistance Scheme della UEFA aiuta le federazioni più piccole
Il programma Kit Assistance Scheme della UEFA aiuta le federazioni più piccole ©Valerio Pennicino

La UEFA ha prolungato il programma Kit Assistance Scheme, che sostiene le federazioni europee più piccole fornendo divise da gioco e attrezzatture alle nazionali.

Il programma, che si svolge in cicli biennali con il patrocinio del Top Executive Programme (TEP) della UEFA, proseguirà fino al 2022 dopo l'approvazione del Comitato Esecutivo UEFA.

Roberto Casolari (Macron, a sin.), Luc Holtz (Ct Lussemburgo e Felix Meyer (FA Lussemburgo)
Roberto Casolari (Macron, a sin.), Luc Holtz (Ct Lussemburgo e Felix Meyer (FA Lussemburgo)©Valerio Pennicino

La UEFA ha istituito il programma nel 2007 dopo aver ricevuto diverse richieste dai dirigenti delle federazioni affiliate. Il programma sostiene le federazioni più piccole che non hanno potere di negoziazione con i produttori di abbigliamento. Le divise e le attrezzature vengono fornite in particolare alle nazionali maggiori e Under 21. 

Il programma si concentra esclusivamente sull'assistenza, e non sulle sponsorizzazioni, ed è pensato su misura per le federazioni che hanno bisogno d'aiuto in questo settore. Il potere di negoziazione della UEFA viene utilizzato a beneficio delle federazioni, secondo le esigenze effettive e una partecipazione volontaria.

Dopo un'attenta analisi, a gennaio la UEFA ha indetto una gara d'appalto per la fornitura di abbigliamento, attrezzature e altri accessori. A vincerla è stata l'azienda italiana Macron. 

Adonis Procopiou e Andreas Morias (federazione Cipro) con Brendan McKeown (Macron, a sin.)
Adonis Procopiou e Andreas Morias (federazione Cipro) con Brendan McKeown (Macron, a sin.)©Valerio Pennicino

Quindi, si è svolto un workshop a Bologna per presentare Macron, spiegare il programma e personalizzare le divise. Nove federazioni hanno affiancato Macron e gli esperti UEFA in un evento che ha avuto risultati molto positivi. 

Il Kit Assistance Scheme è uno dei primi risultati concreti del Top Executive Programme della UEFA. I partecipati al workshop di Bologna sono entrati con un'idea e sono usciti con divise nuove e personalizzate. Non possono esserci risultati più tangibili di questi.
Marc Esselink, direttore UEFA’s Top Executive Programme (TEP)

È importante che il Kit Assistance Scheme continui. Ci è stata data la possibilità di disegnare la nostra casacca, tenendo in considerazione le nostre tradizioni, i nostri colori e l'identità nazionale, oltre che di familiarizzare con i capi di abbigliamento prima che andassero in produzione. Senza l'aiuto della UEFA non sarebbe stato possibile.
Sergey Safaryan, segretario generale Federcalcio bielorussa (BFF)

Per la prima volta, la nostra nazionale ha una maglia personalizzata. Con il nuovo disegno torniamo alle origini. I colori saranno gli stessi della nostra bandiera e ci aspettiamo una reazione molto positiva dalla gente di San Marino.
Alberto Pacchioni, direttore generale Federcalcio di San Marino (SFGC).

Diventare partner del Kit Assistance Scheme della UEFA dimostra il ruolo sempre più importante della nostra azienda nel mercato sportivo internazionale, soprattutto in quello calcistico.
Gianluca Pavanello, CEO Macron