Il sito ufficiale del calcio europeo

Università

rate galleryrate photo
1/0
counter
  • loading...

Negli ultimi anni, la UEFA ha collaborato sempre di più con la comunità accademica dando vita a una serie di iniziative che assicurano benefici concreti alla UEFA e al calcio europeo. I programmi di crescita professionale si poggiano su tre pilastri.

Research
Ricerca
La prima iniziativa è dedicata alla ricerca nel calcio europeo. La UEFA vuole incoraggiare le ricerche accademiche, in particolar modo:

• Creare iniziative quali il Programma UEFA di finanziamenti per la ricerca, che sostiene progetti direttamente correlati al calcio europeo.

• Condividere informazioni con i ricercatori in questa particolare area di interesse.

• Sviluppare progetti di ricerca ad hoc con gli studenti delle università partner

• Incaricare esperti accademici e centri di ricerca per condurre studi specifici a nome della UEFA.

Crescita personale
Sviluppato in stretta collaborazione tra UEFA, alcune note università ed esperti accademici, i programmi di sviluppo personale sono stati istituiti per soddisfare i bisogni dei vari staff delle 55 federazioni affiliate alla UEFA. I vari programmi sono:

Il Master executive in in amministrazione dello sport (MESGO, 60 crediti ECTS [Sistema Europeo Trasferimento e Accumulo Crediti]), un programma esclusivo che analizza le problematiche attuali e future affrontate dai leader del mondo sportivo. Il MESGO è aperto a un vasto numero di partecipanti tra cui quelli di altri sport di squadra.

Il  Master executive UEFA per calciatori internazionali (UEFA MIP – 60 crediti ECTS), un programma unico realizzato su misura per ex calciatori internazionali. Lanciato ad aprile 2015, stato creato da due istituzioni accademiche di fama mondiale: il Centre de Droit et d'Economie du Sport (CDES) dell'Università di Limoges (France) e il Birkbeck Sport Business Centre, a Birkbeck, dell'Università di Londra. Il programma UEFA MIP è stato sviluppato insieme a FIFPro e ECA.

Il programma UEFA MIP garantirà ai top player l'opportunità di trasferire le proprie competenze maturate in campo, in ruoli decisionali e di leadership al di fuori del rettangolo di gioco. In questa maniera si assicurerà che conoscenze ed esperienze non verranno perse al termine della carriera ma saranno utili alla famiglia del calcio negli anni a venire.

Il Certificato UEFA in amministrazione calcistica (UEFA CFM, 10 crediti ECTS), aperto a staff e portatori di interesse delle Federazioni Nazionali all'interno della UEFA e si tiene in cinque edizioni nazionali ogni anno. Il corso fornisce ai partecipanti tecniche di gestione del calcio avanzate e aggiornate.

Per sostenere i partecipanti all'UEFA CFM, e per garantire che i contenuti di questo corso raggiungano più destinatari, la UEFA ha pubblicato L'Almanacco sulla gestione delle federazioni calcistiche (HFM).

Il Programma legale calcistico UEFA (UEFA FLP – 10 crediti ECTS), lanciato nell'aprile 2015 e indirizzato allo staff e ai portatori d'interesse delle federazioni nazionali affiliate alla UEFA e ai portatori di interesse esterni impegnati in casi di natura calcistica. Il programma è stato specificamente ideato per gli specialisti legali che intendano allargare la loro conoscenza della legislazione calcistica.

Data la complessità della materia legale, il programma è pensato anche per favorire la collaborazione tra portatori di interesse, dando modo a tutti i membri della famiglia calcistica europea di poter affrontare al meglio le sfide future in un ambito in rapida evoluzione.

Capitani del Cambiamento
Nel settembre 2014, la UEFA ha lanciato un innovativo progetto finalizzato a promuovere la diversità all'interno del calcio e a portare nuovo impeto in questo ambito fondamentale. Il programma Capitani del Cambiamento è stato ideato per favorire l'inclusione nel mondo del calcio europeo e sarà presto aperto a tutti coloro che lavorano presso le federazioni nazionali o le organizzazioni partner UEFA. 

Programma per la Leadership Femminile UEFA (WFLP)
Il Programma per la Leadership Femminile UEFA (WFLP) è stato lanciato nella primavera 2014. La UEFA ha accolto i suggerimenti delle federazioni affiliate dando vita a un programma di leadership specificamente dedicato alle donne impiegate presso le federazioni nazionali europee. Il WFLP è pensato per tutte le donne che lavorano nel calcio e non necessariamente nel settore del calcio femminile. Il programma punta a a individuare elementi che abbiano il potenziale per ricoprire posizioni di leadership e a svilupparne le capacità. Inoltre, alle donne che ricoprono già tali incarichi verrà fornito un supporto ulteriore.

Programma talenti
Infine, la UEFA ha istituito una vasta gamma di iniziative per coinvolgere attivamente i giovani laureati in gestione dello sport e media in alcune delle sue più importanti competizioni. Un buon esempio è stato il UEFA EURO 2012 HB Talent Programme, che ha coinvolto studenti di università locali nel servizio broadcasting per l'evento, permettendo loro di fare un'esperienza lavorativa importantissima.