Il presidente UEFA in visita a San Marino

Nel suo viaggio a San Marino, il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha promesso il pieno sostegno della UEFA per aiutare a fare crescere costantemente il calcio nella repubblica - soprattutto attraverso UEFA HatTrick e il programma di assistenza GROW.

Aleksander Čeferin e il presidente della Federcalcio di San Marino (FSGC), Marco Tura
Aleksander Čeferin e il presidente della Federcalcio di San Marino (FSGC), Marco Tura ©FSGC/Pruccoli

Il presidente UEFA, Aleksander Čeferin, ha fatto la sua prima visita ufficiale a San Marino.

Il presidente Čeferin ha incontrato gli alti funzionari del Governo di San Marino e i rappresentanti della Federcalcio di San Marino (FSGC) – e ha elogiato la federazione nazionale per i suoi instancabili sforzi per la crescita del calcio in una repubblica nella quale vivono oltre 33.000 abitanti.

Ha tenuto colloqui con il presidente FSGC, Marco Tura, e col segretario generale, Luigi Zafferani, soffermandosi, tra i tanti argomenti, sul supporto della UEFA a San Marino su sport e infrastrutture nell'ambito del programma di assistenza HatTrick.

Aleksander Čeferin è accolto dagli alti funzionari di San Marino, gli Eccellentissimi Capitani Reggenti Mimma Zavoli (seconda a destra) e Vanessa D’Ambrosio
Aleksander Čeferin è accolto dagli alti funzionari di San Marino, gli Eccellentissimi Capitani Reggenti Mimma Zavoli (seconda a destra) e Vanessa D’Ambrosio©FSGC/Pruccoli

Nella sua visita il signor Čeferin è stato accompagnato dal vice presidente UEFA, Michele Uva, dal direttore delle competizioni del governo europeo, Giorgio Marchetti, e dal responsabile delle federazioni nazionali, Zoran Laković. 

“Abbiamo un ottimo rapporto con la federazione di San Marino - ha detto il signor Čeferin -, e sono contento che il calcio stia crescendo ogni giorno di più a San Marino. Vogliamo fare tutto il possibile per favorire questo trend positivo". Il presidente UEFA ha anche elogiato gli sforzi compiuti nella repubblica per far sì che i bambini abbiano infrastrutture e spazi per giocare a calcio.

Lo stadio nazionale di San Marino ospiterà alcune partite della fase finale dei Campionati Europei UEFA Under 21 del 2019 organizzato insieme all'Italia. "Questo sarà un evento estremamente importante per la popolarità del calcio a San Marino e per il paese", ha ammesso il signor Čeferin.

San Marino ha recentemente ospitato un seminario del programma UEFA GROW che fornisce supporto strategico alle federazioni europee.

Aleksander Čeferin, il Segretario di Stato per lo Sport, Marci Podeschi, e il vicepresidente UEFA, Michele Uva
Aleksander Čeferin, il Segretario di Stato per lo Sport, Marci Podeschi, e il vicepresidente UEFA, Michele Uva©FSGC/Pruccoli

È stato sviluppato un piano strategico per San Marino con un occhio di riguardo alla crescita del calcio di base e alla partecipazione al calcio. Nel piano strategico inoltre si è data molta importanza al brand e all'immagine della FSGC, ampliando le possibilità di comunicazione digitale e guardando ai modi per massimizzare i vari canali di guadagno. 

“Siamo davvero onorati per questa visita - ha detto il signor Tura - poiché consolida l'amicizia e il rispetto reciproco che è cresciuto nel tempo".

Il presidente Čeferin e la delegazione UEFA sono stati accolti presso la sede del Governo di San Marino, il Palazzo Pubblico, dagli Eccellentissimi Capitani Reggenti Mimma Zavoli e Vanessa D’Ambrosio, nonché dal Segretario di Stato per lo Sport, Marco Podeschi

Gli alti funzionari hanno elogiato le relazioni positive tra la UEFA e la FSGC, riconoscendo che calcio e sport in generale sono "una componente fondamentale della società e un importante elemento di socializzazione, aggregazione e divertimento”.