Aleksander Čeferin eletto presidente della UEFA Foundation for Children

Il signor Čeferin succede a José Manuel Durão Barroso come presidente della UEFA Foundation for Children.

©UEFA.com

Il presidente della UEFA, Aleksander Čeferin, è stato eletto come nuovo presidente della UEFA Foundation for Children. L'organo, che ha come obiettivo l'aiutare i bambini che vivono in condizioni difficili e la difesa dei loro diritti, ha annnunciato mercoledì la nomina del neo presidente dopo la riunione del consiglio d'amministrazione, che si è svolta nella sua sede di Nyon.

"Sono lieto di avere l'opportunità di lavorare ancora più a stretto contatto con la fondazione che ha un importante ruolo nell'aiuto ai bambini che vivono in condizioni di disagio in tutto il mondo", ha detto il presidente Čeferin.

I giocatori di Manchester United FC e Real Madrid CF mentre imparano il linguaggio dei segni durante la Supercoppa UEFA 2017 in un'iniziativa sostenuta dalla UEFA Foundation for Children
I giocatori di Manchester United FC e Real Madrid CF mentre imparano il linguaggio dei segni durante la Supercoppa UEFA 2017 in un'iniziativa sostenuta dalla UEFA Foundation for Children©UEFA

Il signor Čeferin succede a José Manuel Durão Barroso come presidente della UEFA Foundation for Children. L'ex presidente della Commissione Europea ha guidato l'organizzazione benefica dal 2015, ovvero dall'anno della sua nascita.

"Sono stato onorato di essere stato invitato dalla UEFA a ricoprire il ruolo di primo presidente della fondazione", ha spiegato Barroso. "Spero che la UEFA Foundation for Children continui e aumenti il supporto verso i tanti bambini svantaggiati di tutto il mondo"

L'assemblea ha colto l'opportunità per ringraziare il signor Barroso per il suo eccellente lavoro negli ultimi due anni e mezzo, nonché il signor Sándor Csányi, presidente della Federcalcio ungherese e membro del Comitato Esecutivo UEFA, che ha annunciato di dimettersi da membro del consiglio della fondazione. 

Il signor Čeferin è uno dei tre nuovi volti nel consiglio d'amministrazione. A lui si uniranno il presidente del Comitato Nazionale Paralimpico del Kazakistan, Kairat Boranbayev, e Kevin Lamour, direttore dell'Ufficio Esecutivo e Presidenza della UEFA.

Aleksander Čeferin ha aiutato ad aprire un campo da calcio al campo rifugiati di Za'atari, supportato dalla UEFA Foundation for Children.
Aleksander Čeferin ha aiutato ad aprire un campo da calcio al campo rifugiati di Za'atari, supportato dalla UEFA Foundation for Children.©UEFA.com

“È un grande onore per me, ma è anche una grande responsabilità", ha detto il signor Boranbayev. “I bambini sono la cosa più importante che abbiamo nella vita. Sono il nostro futuro, ma lo sviluppo di questo futuro dipende in gran parte da noi e dal nostro supporto nel presente".

Dopo la riunione del consiglio di mercoledì, è stato svelato che la UEFA Foundation for Children investirà su altri 28 progetti. Con questi il totale dei progetti che l'organizzazione benfica sta supportando sale a 107 in tutti e sei i continenti del mondo.

"È importante che la UEFA Foundation for Children abbia una visione globale e che possa dare ai giovani più svantaggiati la possibilità di avere accesso alla formazione e allo sport", ha spiegato il signor Čeferin. "Sono felice che stiamo portando avanti tanti altri progetti, poiché questo significa che abbiamo il potenziale per aiutare sempre più giovani in tutto il mondo".

In alto