Approvate le regole della UEFA Nations League

La UEFA conferma le regole per la competizione finale e il regolamento della UEFA Nations League.

038 - Con la nuova competizione le partite delle nazionali saranno più competitive.

La UEFA ha confermato oggi le regole della competizione nonché il regolamento della UEFA Nations League a meno di un anno dalla prima partita che si giocherà il 6 settembre 2018. Il nuovo logo della competizione è stato inoltre svelato a Nyon dopo la riunione del Comitato Esecutivo UEFA.

Questa nuova competizione mira a fare crescere le nazionali sostituendo gran parte delle amichevoli con partite ufficiali. Inoltre adesso le nazionali affronteranno squadre di pari valore.

Il formato della UEFA Nations League prevede promozioni e retrocessioni e vedrà le 55 nazionali europee divise in quattro divisioni in accordo col ranking UEFA per nazionali all'11 ottobre 2017. Nella Divisione A giocheranno quindi le nazionali col ranking più alto, mentre nella Divisione D quelle col ranking più basso.

Ogni divisione verrà ulteriormente suddivisa in quattro gironi da tre o quattro squadre che si affronteranno in casa e in trasferta da settembre a novembre 2018, giocando quindi da quattro a sei partite nelle date già previste dal calendario internazionale.

Le nazionali vincitrici dei gironi verranno promosse, mentre le ultime retrocesse. Le quattro vincitrici della Divisione A si qualificheranno alla fase finale della UEFA Nations League, che si giocherà nel giugno 2019. La formula prevede due semifinali, una finale per il primo posto e una per il terzo posto. Nel dicembre 2018 verrà scelta dal Comitato Esecutivo UEFA la nazione ospitante tra le quattro finaliste.

Le nazionali saranno quindi in corsa per vincere la UEFA Nations League, oppure per evitare la retrocessione o conquistare la promozione.

Il sorteggio per il campionato di UEFA Nations League si terrà il 24 gennaio 2018 presso lo SwissTech Convention Centre di Losanna, quando verrà inoltre svelata la nuovissima coppa della UEFA Nations League.

Le qualificazioni per UEFA EURO 2020

Le qualificazioni per UEFA EURO 2020 resteranno pressoché invariate, sebbene le Qualificazioni Europee cominceranno adesso a marzo invece di iniziare a settembre subito dopo una fase finale. Nelle Qualificazioni Europee, le squadre verranno suddivise in dieci gironi da cinque o sei, e le prime due di ciascun gruppo si qualificheranno alla fase finale, aggiudicandosi così i primi 20 posti.

I restanti quattro posti per EURO verranno decisi dagli spareggi delle Qualificazioni Europee, ai quali però accederanno le 16 vincitrici dei gironi della UEFA Nation League, che verranno suddivise in quattro gruppi da quattro. Se la vincente di un girone si è già qualifcata attraverso le Qualificazioni Europee, allora il posto verrà assegnato alla squadra che segue in classifica nella loro divisione. Se una divisione non ha quattro squadre per completare un gruppo, allora i posti a disposizione verranno occupati dalle squadre di un'altra divisione, secondo la classifica generale della UEFA Nations League.  

Ciascuna divisione avrà un proprio percorso che consisterà in due semifinali secche e in una finale giocata anch'essa in sfida unica. La vincente di ogni percorso staccherà quindi il pass per UEFA EURO 2020. 

Nota per la stampa:

Video di spiegazione, Q&A e loghi possono essere trovati qui: https://uefa.box.com/v/UNL

Il video esplicativo in Italiano sul funzionamento della UEFA Nations League sarà disponibile domani.