Il sito ufficiale del calcio europeo

1999: Konstantin Eremenko

Konstantin Eremenko ha collezionato 17 presenze in competizioni UEFA per nazionali con la maglia della Russia, segnando 44 gol.
di Paul Saffer
1999: Konstantin Eremenko
Konstantin Eremenko ©MFK Dinamo Moskva

1999: Konstantin Eremenko

Konstantin Eremenko ha collezionato 17 presenze in competizioni UEFA per nazionali con la maglia della Russia, segnando 44 gol.

Konstantin Eremenko ha collezionato 17 presenze in competizioni UEFA per nazionali con la maglia della Russia, segnando 44 gol (1.132 totali nel corso della sua carriera). Sembra pertanto davvero difficile che qualcuno riesca a superare il record del'ex attaccante russo.

Dopo aver  totalizzato una sola presenza con l'FC Dnipro Dnipropetrovsk nella Soviet Supreme League 1988 – l'anno in cui il club ucraino si laureò campione – Eremenko decide di dedicarsi al futsal nel 1990 e l'anno successivo approda all'MFK Dina Moskva, squadra che avrebbe dominato la scena russa per un decennio grazie soprattutto allo stesso attaccante. A livello internazionale, Eremenko si fa conoscere alla Coppa del Mondo FIFA Futsal 1992 segnando 15 gol in tre partite, di cui sette nel successo 10-1 contro la Cina e sei nel pareggio 7-7 contro la Spagna. Conclude il primo Torneo UEFA Futsal (1996) come capocannoniere a quota otto reti, centrando la finale con la Russia, ma l'ottima prestazione sarà soltanto il preludio di ciò che accadrà tre anni più tardi nella prima edizione ufficiale dei Campionati Europei UEFA Futsal.

Dopo aver segnato nove gol nelle due gare di qualificazione della Russia, Eremenko firma tre doppiette in altrettante gare della fase a gironi a Granada, propiziano il pareggio 3-3 contro Italia e i successi contro Belgio (5-1) e Portogallo (3-1). Nella semifinale vinta 9-6 contro l'Olanda va a bersaglio sei volte, regalando alla squadra la ripetizione della finale 1996 contro la Spagna, persa 5-3 dai russi nonostante una doppietta dell'attaccante. Eremenko va a bersaglio anche questa, ma la gara termnina sul 3-3 e a deciderla sono i calci di rigore. Sarà proprio l'attaccante a calciare il penalty decisivo, portando la Russia al trionfo continentale. Nel 2001 lascia il futsal giocato e l'anno successivo diventa presidente dell'MFK Dinamo Moskva, che sotto la sua guida eguaglierà i traguardi ottenuti dal Dina nel decennio precedente, conquistando anche la Coppa UEFA Futsal 2007. Come se non bastasse, Eremenko è un uomo d'affari di successo, nonché membro dell'Assemblea Federale Russa per la Duma regionale di Voronezh.

Ultimo aggiornamento: 06/10/09 13.22CET

http://it.uefa.com/futsaleuro/history/season=1999/goldenplayer/index.html#1999+konstantin+eremenko