Il sito ufficiale del calcio europeo

Douglas Costa del Bayern e il futsal

Pubblicato: giovedì, 21 aprile 2016, 11.41CET
Grande protagonista con il Bayern Monaco in questa stagione, Douglas Costa racconta: "Dal futsal ho imparato a fare tutto con rapidità ed è ciò che cerco di fare ancora oggi in campo".
Douglas Costa del Bayern e il futsal
Douglas Costa in azione con la maglia del Bayern ©AFP/Getty Images

Foto

  • Kairat Almaty celebrate
  • UEFA Futsal Cup 2017/18 Elite Round Draw
  • UEFA Futsal Cup 2017/18 Elite Round Draw
  • UEFA Futsal Cup 2017/18 Elite Round Draw
 
Pubblicato: giovedì, 21 aprile 2016, 11.41CET

Douglas Costa del Bayern e il futsal

Grande protagonista con il Bayern Monaco in questa stagione, Douglas Costa racconta: "Dal futsal ho imparato a fare tutto con rapidità ed è ciò che cerco di fare ancora oggi in campo".

Grande protagonista in UEFA Champions League e Bundesliga, Douglas Costa ha convinto tutti alla sua prima stagione in forza al Bayern Monaco.

Senza la "palestra" del futsal, tuttavia, il nazionale brasiliano non sarebbe diventato il giocatore che è oggi. Proprio come fecero Pelé, Socrates e Zico, anche Douglas Costa ha sottolineato come il "futebol de salão" abbia ricoperto un ruolo fondamentale nella sua crescita calcistica. 

"Ho inziato a giocare quando avevo dieci anni e ho smesso a 15, ma è stata un'esperienza fondamentale per la mia crescita. Mi ha aiutato a capire come smarcarmi negli spazi stretti muovendomi con rapidità". 

Il futsal è nato in Uruguay, ma è in Brasile che ha conosciuto il massimo splendore. Douglas Costa ne riconosce la grande importanza sia a livello personale che per il calcio brasiliano. 

"Giocatori come Ronaldinho e Neymar hanno cominciato con il futsal. Anche Denílson lo praticava per sfruttarne i segreti sui campi da calcio. Dal futsal ho imparato a fare tutto con rapidità, perché per praticarlo al meglio devi essere sempre in movimento". 

Dieci anni fa Douglas Costa si è messo in luce nel settore giovanile del Grêmio, esordendo in prima squadra tre anni più tardi. Nel 2010 si è trasferito in Ucraina allo Shakhtar Donetsk e dopo aver fatto incetta di trofei ed essersi messo in luce sui palcoscenici internazionali si è guadagnato un passaggio al Bayern da 30 milioni di euro la scorsa estate. 

In Baviera, il brasiliano ha avuto modo di confrontarsi con i migliori al mondo e ha elencato Manuel Neuer, Xavi Hernández, Neymar e Robert Lewandowski tra i migliori interpreti del calcio moderno. L'importanza del futsal, tuttavia, resta sempre in primo piano.

"Credo che tutti i bambini amino il futsal. Bisogna pensare in fretta e agire con rapidità quando sul campo si è in difficoltà. E' uno sport che ti insegna moltissimo, per questo mi piace così tanto". 

Ultimo aggiornamento: 21/04/16 12.01CET

Informazioni collegate

Profili giocatori
Federazioni nazionali
Profili squadre

https://it.uefa.com/futsalcup/news/newsid=2355837.html#douglas+costa+bayern+futsal