Il sito ufficiale del calcio europeo

L'Inter vince il quarto titolo

Ad Almaty, l'Inter travolge lo Sporting in finale con un perentorio 7-0 e conquista la sua quarta Coppa UEFA di futsal otto anni dopo il terzo titolo.
di Paul Saffer
da Almaty
L'Inter vince il quarto titolo
Ortiz (Inter FS) ©Sportsfile

L'Inter vince il quarto titolo

Ad Almaty, l'Inter travolge lo Sporting in finale con un perentorio 7-0 e conquista la sua quarta Coppa UEFA di futsal otto anni dopo il terzo titolo.

Ad Almaty, l'Inter FS conquista la sua quarta Coppa UEFA di futsal otto anni dopo il terzo titolo.

Un anno dopo aver perso in finale contro gli esordienti dell'Ugra Yugorsk, l'Inter va ad Almaty e travolge lo Sporting CP in finale per 7-0, punteggio record nella sfida decisiva del torneo.

Oltre allo Sporting, alle final four accedono anche l'Ugra e il Kairat Almaty, padrona di casa e vincitrice nel 2013 e 2015. La formazione kazaka aveva ospitato il torneo anche nel 2011, quando lo Sporting era arrivato di nuovo secondo e il Kairat aveva collezionato un altro terzo posto.

Lo Sporting, unica squadra proveniente dalla fase principale, inizia il torneo contro l'Ugra e si dimostra tutt'altro che outsider. La formazione portoghese vince 2-1, nonostante un finale concitato, e impone all'avversaria la prima sconfitta in Europa al 12esimo incontro.

Segue la sfida tra Inter e Kairat, che fa registrare un pubblico di ben 10.238 spettatori: si tratta della seconda maggior affluenza nella storia della Coppa UEFA di futsal. Due gol di Ricardinho (di cui uno spettacolare) e una deviazione di Ortiz nel finale regalano all'Inter un successo per 3-2.

L'Inter arriva così alla settima finale, stabilendo un record e staccando l'FC Dynamo di una lunghezza. Nonostante la sconfitta dei padroni di casa in semifinale, circa 8000 tifosi tornano sugli spalti due giorni dopo per assistere alla finale per il terzo posto tra Kairat e Ugra. Le squadre danno spettacolo e pareggiano 5-5, fino alla vittoria dei beniamini di casa ai rigori (3-2).

Se le prime tre partite erano state combattute, la finale non lo è affatto. Gadeia e Lolo portano l'Inter sul 2-0 prima dell'intervallo, mentre Rafael e Mario Rivillos dilagano grazie a efficaci schemi sui calci di punizione. Con lo Sporting sbilanciato in attacco, l'Inter segna tre volte a porta vuota dalla sua metà campo, prima con Rivillos e poi con Ricardinho (2).

Ricardinho diventa così uno dei pochi giocatori ad aver vinto due volte la coppa, dopo aver trionfato con il Benfica contro l'Inter a Lisbona nel 2010. L'Inter è invece la squadra che ha più titoli (due in più di qualsiasi altra squadra), mentre la Spagna può vantare ben otto successi in 16 edizioni della manifestazione.

http://it.uefa.com/futsalcup/history/season=2017/index.html#linter+vince+quarto+titolo