Il sito ufficiale del calcio europeo

Il Kairat si conferma con il secondo trionfo

Il Kairat Almaty ha spodestato dal trono il Barcellona e per la seconda volta in tre anni conquista il trofeo a Lisbona in una palpitante fase finale seguita da un pubblico record di quasi 30.000 persone.
di Paul Saffer
da Lisbon

Il Kairat si conferma con il secondo trionfo

Il Kairat Almaty ha spodestato dal trono il Barcellona e per la seconda volta in tre anni conquista il trofeo a Lisbona in una palpitante fase finale seguita da un pubblico record di quasi 30.000 persone.

Paragonando la vittoria del Kairat Almaty della UEFA Futsal Cup 2014/15 di Lisbona a quella di Tbilisi di due anni prima, il portiere Higuita ha dichiarato che la seconda ha più valore. "Quando siamo diventati campioni due anni fa, c'era gente che diceva che avevamo solo avuto fortuna. Oggi abbiamo dimostrato che non era così".

Quel che vuol dire è che, quando il Kairat divenne la prima squadra kazaka campione in qualsiasi disciplina UEFA nel 2013, la critica affermava che l'allenatore Cacau aveva sorpreso FC Barcelona e FC Dynamo Moskow usando Higuita come giocatore di movimento. La stessa tattica è stata utilizzata quando il Kairat ha superato ISK Dina Moskva e Barcellona alla Meo Arena nella capitale portoghese, ma questa volta nessuno ha la scusa di non sapere come Cacau avrebbe schierato la sua squadra.

Il Kairat è arrivato alle finali segnando 28 goal in tre gare nella fase elite, il doppio di qualsiasi altra squadra qualificata. Nelle semifinali hanno incontrato il Dina, la squadra che ha dominato in Russia e in Europa negli anni '90, ma che era nella competizione UEFA per la prima volta negli ultimi 14 anni. In realtà il Dina ha segnato due volte negli ultimi due minuti riuscendo ad andare ai supplementari, ma il Kairat ha comunque vinto per 7-4 con quattro gol di Leo.

In finale i kazaki han trovato i campioni in carica del Barcellona, che hanno vinto la loro semifinale per 5-3 con due gol in extremis contro i padroni di casa dello Sporting Clube de Portugal, gara seguita da un pubblico record di 12.076 persone, una delle cinque partite di futsal UEFA con il pubblico più numeroso. I tifosi sono stati appagati due giorni più tardi, quando lo Sporting ha conquistato il bronzo, con quattro gol di Alex nella vittoria per 8-3 contro il Dina.

Il Barcellona era il favorito in finale, in quanto cercava di eguagliare il record di tre titoli conquistati, il secondo di fila. Ma il Kairat era l'unica squadra ad aver battuto il Barcellona in Europa, nelle semifinali del 2013, e dopo un inizio incerto, si trova in vantaggio per 2-0 all'intervallo grazie a Humberto e Divanei - l'ex attaccante dello Sporting aveva assicurato che la sua squadra sarebbe stata sostenuta dai tifosi di casa. Il Barcellona ha provato ha riaprire la gara, ma il Kairat si è imposto per 3-2.

Cacau, il quarto allenatore a conquistare per la seconda volta la UEFA Futsal Cup, ha dichiarato: "Abbiamo giocato una gara completa, e questa finale è stata un grande spettacolo". Avrebbe potuto dire la stessa cosa riguardo a tutta la fase finale, che ha visto un pubblico senza precedenti di quasi 30.000 persone nei quatto match.

Wilde del Barcellona, che nella sua lunga carriera ha vinto due Coppe del Mondo FIFA Futsal, compresa una giocata in casa col Brasile, ha detto riguardo alla finale con lo Sporting: "Ho giocato moltissime partite e non ho mai visto nulla di simile. Devo congratularmi con lo Sporting per quel che han fatto in questo stadio: per il futsal questo è stupendo".

http://it.uefa.com/futsalcup/history/season=2015/index.html#la+conferma+kairat