Il sito ufficiale del calcio europeo

Finalmente Charleroi

L’Action 21, due volte finalista nelle passate edizioni, ha finalmente vinto il titolo nel 2004/05.
Finalmente Charleroi
Spiroudôme ©Action 21 Charleroi

Finalmente Charleroi

L’Action 21, due volte finalista nelle passate edizioni, ha finalmente vinto il titolo nel 2004/05.

L’Action 21 Charleroi, che nelle prime tre edizioni della UEFA Futsal Cup si era dimostrata la squadra non spagnola più forte, ha finalmente vinto il titolo nel 2004/05.

Anche se la formula del torneo è rimasta invariata, per la prima volta mancava la vincitrice delle prime due edizioni, il Playas de Castellón FS. Il Boomerang Interviú, vincitore del titolo nel 2003/04, l’ElPozo Murcia FS e il due volte finalista Charleroi superavano agevolmente il primo turno di qualificazione, così come lo Sporting Clube de Portugal e l’MFK Dinamo Moskva.

La Dinamo, che l’anno prima era uscita all'esordio nella competizione contro gli olandesi del KVV West Stars, metteva a segno 36 gol al primo turno di qualificazione e ospitava il Gruppo B del secondo turno. Alla prima giornata, la squadra batteva l’FC Shakhtar Donetsk per 6-2 con una tripletta di Cirilio, mentre il Murcia superava l’FC Dorozhnik Minsk per 8-0 con quattro gol di Paulo Roberto. Due giorni dopo, il Murcia vinceva con lo stesso risultato contro lo Shakhtar, mentre la Dinamo superava il Minsk per 10-6 grazie una tripletta nel secondo tempo di Joan. Per raggiungere la finale, la Dinamo doveva quindi battere il Murcia e, nonostante l’1-1 del primo tempo con reti di Sergei Ivanov e Lenisio, la formazione russa passava in vantaggio a inizio ripresa con Sergey Malychev e Cirilo fino a vincere 5-4.

Il Gruppo A era ospitato dallo Charleroi che, ancora una volta, dominava insieme a una spagnola, l’Interviú. I campioni in carica iniziavano battendo il KMN Svea Lesna Litija per 3-0, mentre lo Charleroi superava lo Sporting per 7-4. Il giorno dopo, l’Interviú recuperava nel secondo tempo e batteva lo Sporting 4-3; lo Charleroi vinceva 3-1 contro il Lilija e guidava la classifica per miglior differenza reti. Nello scontro al vertice, lo Charleroi, al quale bastava un pareggio, si portava in vantaggio al 32' con Kelson. Tuttavia, Neto pareggiava 5 minuti più tardi e a un minuto dalla fine Gabriel portava i campioni in carica in vantaggio. Mentre la formazione spagnola sembrava qualificata, Lúcio Rosa segnava un drammatico gol del pareggio, mandando in visibilio gli oltre 6000 presenti.

Per la finale di andata tra Charleroi e Dinamo, i tifosi belgi accorrevano nuovamente numerosi allo Spiroudôme. La squadra di casa chiudeva il primo tempo in vantaggio per 4-1 (passando da 0-0 a 3-1 in due soli minuti). Tuttavia, Pelé Junior e Konstantin Maevskiy riportavano il punteggio sul 4-3. Dunque, ci si preparava per una finale di ritorno affascinante, sicuramente una delle più emozionanti nella storia di questo sport.

Nella gara decisiva, la Dinamo andava in vantaggio dopo appena 3', ma veniva superata da due gol di Alex prima dell'intervallo. La squadra di casa segnava nel secondo tempo con Olexiy Kudlay, André Vanderlei rispondeva per lo Charleroi e, a 2’ dal termine, Ivanov portava la gara ai tempi supplementari. Lo Charleroi segnava per primo con Henrique, ma Joan e Cirilo riportavano la Dinamo in vantaggio alla fine del primo tempo supplementare. Tuttavia, negli ultimi 2’, lo Charleroi pareggiava con Kelson e si portava sul 10-9 complessivo con Eder.

http://it.uefa.com/futsalcup/history/season=2004/index.html#finalmente+charleroi