Belgio già in Russia, Francia stop con il Lussemburgo

Il Belgio diventa la prima nazionale europea a staccare il biglietto per la fase finale grazie al successo per 2-1 in casa della Grecia, la Svezia vince e si avvicina alla Francia, fermata sullo 0-0 dal Lussemburgo a Tolosa.

©Getty Images
  • Il Belgio batte la Grecia e si qualifica per i Mondiali con due turni di anticipo
  • La Francia pareggia con il Lussemburgo e la Svezia si avvicina
  • Svizzera ancora a punteggio pieno
  • La situazione nei vari gironi

UEFA.com ha gli highlights di tutte le gare di qualificazione, le gare di domenica saranno visibili dalla mezzanotte di lunedì

Gruppo A

Olanda - Bulgaria 3-1

Davy Pröpper segna due volte e l'Olanda scavalca la Bulgaria al terzo posto. Daley Blind fornisce gli assist dei primi due gol olandesi, quelli di Pröpper e Arjen Robben. Georgi Kostadinov accorcia le distanze per gli ospiti ma Pröpper le ristabilisce con un colpo di testa. Olanda a tre punti dal secondo posto della Svezia.

La disperazione di Griezmann
La disperazione di Griezmann©AFP/Getty Images

Francia - Lussemburgo 0-0

La Francia non riesce a superare Jonathan Joubert e compagni a Tolosa. Il portiere del Lussemburgo nega la rete a Kylian Mbappé, Paul Pogba e Djibril Sidibé dopo aver deviato sulla traversa una punizione di Antoine Griezmann. Ospiti addirittura vicini al colpaccio con il palo colpito da Gerson Rodrigues. Francia in testa al girone con un punto di vantaggio sulla Svezia.

Bielorussia - Svezia 0-4

Emil Forsberg segna il primo gol della partita e fornisce a Marcus Berg il pallone per il terzo. In mezzo la prima rete in nazionale di Christoffer Nyman. A chiudere i conti ci pensa Andreas Granqvist su rigore. Svezia a un punto dalla Francia capolista e con tre punti di vantaggio sull'Olanda.

Gruppo B

Lettonia - Svizzera 0-3

Haris Seferović dà il via all'ottavo successo consecutivo per una Svizzera ancora a punteggio pieno. Blerim Džemaili calcia alto un rigore ma poi si riscatta raddoppiando dopo aver saltato anche il portiere. Ricardo Rodríguez prende poi il posto di Džemaili dal dischetto e chiude definitivamente i conti.

Il Portogallo festeggia André Silva
Il Portogallo festeggia André Silva©AFP/Getty Images

Ungheria - Portogallo 0-1

Il Portogallo resta a tre punti dalla capolista Svizzera battendo di misura un'Ungheria in dieci per oltre un'ora dopo il rosso a Tamás Priskin per una gomitata. Il nuovo attaccante dell'AC Milan André Silva segna il gol decisivo con un colpo di testa su cross di Cristiano Ronaldo.

Isole Faroe - Andorra 1-0

La qualificazione non è più raggiungibile ma la punizione di Gilli Sørensen nel primo tempo scatena comunque la festa a Torshavn. La squadra di Lars Olsen (otto punti) ha già battuto il suo record nelle qualificazioni con due gare ancora da giocare.

Gruppo H

Grecia - Belgio 1-2

Il Belgio è la prima nazione europea a staccare il biglietto per la Russia vincendo il Gruppo H con due turni di anticipo. Tutti i gol nel giro di cinque minuti: Jan Vertonghen la sblocca al 70', Zeca pareggia con un bel tiro al volo, ma la decima rete in sette partite di Romelu Lukaku, splendido colpo di testa su cross di Thomas Meunier, vale la qualificazione ai Diavoli Rossi.

Primo gol in nazionale per Kodro
Primo gol in nazionale per Kodro©Getty Images

Gibilterra - Bosnia ed Erzegovina 0-4

La Bosnia ed Erzegovina sorpassa la Grecia al secondo posto grazie alla doppietta di Edin Džeko, autore del primo e del quarto gol per gli ospiti. A segno anche Kenan Kodro e Senad Lulić.

Estonia - Cipro 1-0

Brutta sconfitta per gli uomini di Ran Ben Simon a Tallinn. La nazionale cipriota aveva bisogno di tre punti per continuare a sperare nella qualificazione ma il tiro al volo di Mattias Käit in pieno recupero la condanna alla sconfitta.

Gruppo I

Croazia - Kosovo 1-0

Le due squadre si ritrovano dopo la sospensione per pioggia al 22' di sabato e a decidere la contesa è il gol di Domagoj Vida al 74'. Il difensore della Dynamo Kyiv insacca di testa sulla punizione di Luka Modrić.

In alto