Germania a valanga, tripletta Lewandowski

La Germania segna sette gol e rimane a punteggio pieno nelle qualificazioni nella serata della tripletta di Robert Lewandowski con la Polonia. Pareggio al cardiopalma tra Scozia e Inghilterra.

©Getty Images

Gruppo C
Germania - San Marino 7-0
Joachim Löw schiera un undici iniziale formato da giovani di 11 club differenti e la Germania rimane a punteggio pieno nel girone con cinque punti di vantaggio sull'Irlanda del Nord. Sandro Wagner segna una tripletta, mentre le altre reti portano le firme di Julian Draxler, Amin Younes, Shkodran Mustafi e Julian Brandt.

Norvegia - Repubblica Ceca 1-1
La Repubblica Ceca è ora a quattro punti di distacco dall'Irlanda del Nord dopo essere stata ripresa a Oslo. Theodore Gebre Selassie porta in vantaggio gli ospiti finalizzando al meglio il cross di Michael Krmenčik, ma nella ripresa Alexander Søderlund pareggia su rigore dopo il fallo di Tomáš Sivok su Tarik Elyounoussi.

Azerbaigian - Irlanda del Nord 0-1
Stuart Dallas segna il gol vittoria in pieno recupero. La squadra di casa ha avuto maggiore possesso palla, e sarebbe passata anche in vantaggio se Michael McGovern non avesse negato il gol a Afran Ismayilov con un gran salvataggio. L'Irlanda del Nord mantiene la porta inviolata per la terza volta consecutiva nel Gruppo C e rimane seconda nel girone. 

Gruppo E
Polonia - Romania 3-1
E' l'11 il numero magico della serata di Robert Lewandowski, con la Polonia che rimane imbattuta e prima con sei punti di vantaggio nel Gruppo E. L'attaccante del Bayern apre le marcature dal dischetto, portando a 11 le gare consecutive in cui va a segno nelle Qualificazioni Europee. Poi, dopo aver raddoppiato di testa, completa la sua tripletta nuovamente dal dischetto e sale in vetta alla classifica marcatori delle qualificazioni a 11 punti, appaiando Cristiano Ronaldo. Bogdan Stancu, infine, segna il gol della bandiera per i rumeni.

Kazakistan - Danimarca 1-3
I danesi ottengono la prima vittoria esterna nel girone, e si trovano la strada in discesa quando Bauyrzhan Islamkhan viene espulso al 43' poco dopo il vantaggio firmato da Nicolai Jørgensen. Christian Eriksen raddoppia dal dischetto a inizio ripresa, ma Islambek Kuat riaccende le speranze del Kazakistan al 76'. Cinque minuti più tardi, Kasper Dolberg bagna il suo debutto nella nazionale maggiore con il gol del definitivo 3-1.

Montenegro - Armenia 4-1
Fatos Bećiraj porta in vantaggio i padroni di casa dopo soli due minuti, mentre il capitano Stevan Jovetić sigla una tripletta. Nel finale, Henrikh Mkhitaryan fornisce a Ruslan Koryan l'assist per il gol della bandiera dell'Armenia. Il Montenegro rimane secondo nel girone con 10 punti, alla pari della Danimarca.

Gruppo F
Scozia - Inghilterra 2-2
Capitano dell'Inghilterra per la prima volta, Harry Kane segna il gol del pareggio in pieno recupero per la capolista del girone in uno spettacolare 115esimo incontro tra le due nazioni. L'Inghilterra sembra avere la vittoria in pugno al 70' quando Alex Oxlade-Chamberlain, entrato da poco in campo, sorprende la difesa scozzese trovano la rete del vantaggio. Ma tra l'87' e il 90' Leigh Griffiths ribalta il risultato con due grandi calci piazzati, prima del pareggio finale di Kane.

Lituania - Slovacchia 1-2
La Slovacchia si porta a due punti dalla capolista Inghilterra e mantiene una lunghezza di vantaggio sulla Slovenia, grazie alla vittoria esterna che pone fine alle speranze della Lituania. Al 32' Vladimír Weiss sfrutta al meglio l'assist di Marek Hamšík, che nella ripresa raddoppia con una splendida punizione. Nel recupero la Lituania segna il gol della bandiera, ma rimane al quinto posto nel girone.

Slovenia - Malta 2-0
La Slovenia è ora a tre punti dall'Inghilterra e ha lo stesso vantaggio sulla Scozia dopo la vittoria sofferta contro Malta. I padroni di casa trovano il vantaggio solo poco prima dell'intervallo con una bella conclusione di Josip Iličić e raddoppiano a sei minuti dal termine con il 32esimo gol nell'80esima e ultima presenza di Milivoje Novakovič in nazionale.

In alto